Quali sono le percentuali di successo per Riconquistare un uomo? Sicuramente molto basse se non si seguono le 8 regole d’oro per riconquistare un uomo. In questo articolo esamineremo quali sono le cause più comuni.

Tra di noi è finita Io Ti lascio

È una frase che ogni donna innamorata teme  di sentire, eppure è successo. Quali sono le frasi più scontate che si sentono dagli uomini? (scrivetele anche le vostre nei commenti in fondo)

Scrivi la frase con cui ti ha lasciato

Le finte frasi con cui gli uomini lasciano:

  • Ti lascio perchè sei troppo importante per me;
  • Ti lascio stiamo sempre a litigare
  • Ti lascio siamo troppo uguali comunque ci lasceremo;
  • Ti lascio perchè ho bisogno di un periodo da solo;
  • Ti lascio perchè questa storia è troppo seria per me;
  • Ti lascio perchè mi stai opprimendo;
  • Ti lascio perchè ti vedo strana.
Vediamo ora le vere risposte che si celano dietro quelle finte:

Le Cause della rottura.. quelle VERE! :

Come hai potuto notare dall’esperienza gli uomini hanno un idea molto precisa di quello che vogliono da una donna. SEsso o Amore? Se lo vogliamo riconquistare occorre dargli entrambi.

Ti lascio. Le vere cause.

  • Troppa gelosia nel rapporto;
  • Il tradimento;
  • Cercare di cambiarlo imponendogli cose assurde;
  • Essere troppo invadenti nella sua vita personale (lasciamogli il calcetto!);
  • Lasciar morire la passione (Ti sei guardata allo specchio? Lo specchio è configurabile come il tuo ex! Fai qualcosa migliorando il tuo aspetto fisico;
  • Tira e molla;
  • Isolarsi da famiglia e amici (siete rimasti da soli? Depressione!);
  • Poca comunicazione (parlate solo al centro commerciale del nuovo iphone? Oppure rimanete in silenzio e quando lo vedi gli chiedi “che mi racconti?);

Per tenere in vita il rapporto non bisogna far diventare la storia noiosa e monotona. Ma anche il contrario è da evitare. I Troppi momenti e situazioni di alti e bassi, anche se nel breve periodo possono rompere la monotia nel rapporto, alla lunga distruggono l’amore e portano a sentirsi dire l’odiata frase “ti lascio”.

Condividi
Articolo precedentePrimo step: trattare bene sè stesse e “maltrattare” gli uomini
Prossimo articoloSpecchio Delle Mie Brame: Mi Sentiro’ La Piu’ Bella Del Reame
Armonia ama l’amore e ha un'azione trascinante sugli altri grazie al suo innato ottimismo e all'atteggiamento fiducioso che ha verso la vita e verso gli uomini. Seguimi e ti coinvolgerò nell’euforia della mia positività. Darai così una svolta alla tua esistenza e ti sentirai in perfetta armonia con l’universo dell’altro sesso. Sarai una amante equilibrata e allo stesso tempo sfrenata! Armonia non sopporta la donna insicura, diffidente e che si piange addosso. Voglio salvarvi da questo vortice di negatività dove vi siete rifuggiate per paura di soffrire. Vivere è sperimentare quindi non restate immobili a meditare sul senso della vita. Vivete la vita amandola e tutto sarà più facile. La mia frase: l'amore non si vanta, non si comporta in modo sconveniente e non cerca il proprio interesse, ma gioisce con la verità: tutto crede, tutto sopporta, tutto spera!

1351 Commenti

  1. Glio ho mandato un sms per fargli sapere che non sarei andata al cinema perché non voglio essere una sua amica,..in questo momento secondo me è molto preso dalla situazione di freschezza con l’altra e secondo me se gli sto attaccata da amica, divento l’amica definitivamente…e io voglio essere altro. Devo trovare il coraggio di sparire e deve sapere, credo che non sarò disposta a fare l’amica!Sbaglio?Ora per quanto tempo posso sparire?Un mese, due? più? Lui non ama questa ragazza ed è uno che parte in quarta ed è pazzo del mio aspetto fisico…dovrei fargli indirettamente sapere che ho altri ragazzi? o solo farmi vedere (come effettivamente già sto) bene, bella e felice?

  2. Spiego brevemente l’antefatto della mia storia…nel 2007 lui voleva fidanzarsi con me ma io dissi NO perché presa da un altro con cui sono stata insieme 4 anni. Dopo di che lui si fa altre storie, l’ultima, importante dura due anni ma quando si lasciano io lo cerco perché nel frattempo rimpiangevo di non averlo voluto conoscere…Io ero un suo sogno irraggiungibile e all’inizio lui si butta a capofitto nella storia come un pazzo, mi riempe di regali esagerati, mi aspetta sotto la palestra, mi lascia i biglietti ovunque, mi dice ‘sei la mia vita’ ecc..insomma era un po’ troppo, mentre io non ero sicura al 100%, poi io inizio a dedicargli tutto il tempo che mi chiede e lui invece diventa distante, insofferente, si sente con altre donne su fb, critica il fatto che io non abbia uno stile ‘alternativo’ nell’abbigliamento…insomma NON va anche se l’attrazione fisica è molto alta tranne nell’ultimissimo periodo. Ci lasciamo…io mi rimetto in formissima in plestra, sembro stare bene, però mi manca molto…lo ricontatto e lui dice di aver conosciuto un’altra come una rivincita del fatto che io lo facevo sentire inferiore/inadeguato (è molto più brutto di me) tutte cose che esistono nella sua mente. Comunque mi dice che con lei non è scattato niente, ci risentiamo per caso una sera al telefono e finiamo 10 minuti dopo a casa a letto insieme ed è stato bellissimo per sua ammissione…ma poi torna ad uscire con questa e me lo comunica al nostro successivo incontro, io mi inibisco e non voglio più contatti di quel tipo. Ma ho capito che lo amo e voglio davvero stare con lui e so che lui mi ama da sempre, solo è molto ferito perché lo ammetto, sono una stronza e so dire cose piuttosto offensive…adesso, devo capire come fargli cambiare idea.

    • Jessica bene sono felice che hai capito quali sono stati i tuoi sbagli ed è su quelli che devi lavorare. fARGLI CAPIRE CHE SEI CAMBIATA. Devi dare forza e sicurezza a questo ragazzo, che hai invece reso troppo insicuro. Mi raccomando …

  3. Ciao , io avrei proprio bisogno di un consiglio o comunque di sapere come vedete la cosa
    3/4 anni fa , durante uno stage , ho conosciuto un ragazzo e abbiamo iniziato a considerarci, una frequentazione spensierata e precoce ,praticamente passavano le 24h insieme ma pensavamo che sarebbe finita li invece, durante il viaggio di ritorno scopriamo di abitare in due zone diverse ma raggiungibili, eravamo molto attratti l’ uno dall’altra e così abbiamo deciso di frequentarci seriamente , in poco tempo mi sono affezionata.passa il tempo, aumenta l’attrazione e accade, era la sua prima volta!! Passiamo dalla frequentazione al fidanzamento e dopo qualche giorno ci lasciamo,mi ha detto che quando stava con me stava bene e tutto era bello però poi quando me ne andavo le cose cambiavano , non si sa per quale ragione ma sicuramente i sentimenti x la sua ex erano ancora li come la sua presenza ogni mattina in classe .passano massimo un paio di giorni e ci mandano a lavorare insieme (solo io e lui) mi ricordo che evitavo di guardarlo addirittura fino a quando non ci siamo baciati di nuovo , solo che non siamo tornati insieme era non so un flert o qualcosa del genere perché sapevamo che sentimentalmente eravamo come prima eppure continuavamo a far finta di niente.
    ci cambiano luogo di lavoro e ci viene assegnata un alloggio insieme, (sapevamo già che sarebbe stato difficile convivere in quella situazione ma mai mi aspettavo che potesse diventare un incubo)conosciamo entrambi nuove persone , lui si innamora di questa nuova ragazza e inizia ad avere un comportamento veramente antipatico, sembrava come se il solo vedermi lo infastidiva , cupo e imbronciato era il suo sguardo , così ho iniziato a ignorarlo tanto qualche mese e la “convivenza “sarebbe finita .
    entrambe le nostre nuove storie iniziarono e finirono amaramente nello stesso periodo , solo che , a differenza mia, lui c’è rimasto quasi traumatizzato da lei è dai fidanzamenti in generale…
    Torniamo a sentirci e tra un racconto e l altro decidiamo di rivederci e vedere che succedeva, bene é successo o meglio l ‘abbiamo fatto accadere , a mio parere fu sciapo, quasi un modo per liberarsi dalle storie finite male e voler per forza tornare indietro, però ovviamente la cosa non funzionò .. Non c’ era gran che di sentimento ma l’attrazione e il volersi un bene particolare si, questo però non bastò e così arrivò una ragazza nuova e lui decise di frequentata , mi disse tra le altre che non potevamo più sentirci perché non siamo amici e questo poteva diventare un problema,infastidita dalla situazione ho smesso di filarmelo.
    Passa del tempo , ognuno fa le sue esperienze , fino a quando un giorno non ci risentiamo ( non ricordo mai se iniziò lui o io ma è sempre stata una cosa quasi casuale del tipo “ciao come stai?? È tanto che non ci sentiamo mi dispiace e visto che sei connessa volevo farteli sapere”) questa volta però onde evitare il famoso ” non c’è due senza tre” decido si di risentirlo perché mi mancava ma non ho mai accettato di rivederlo , continuavo a sentirlo senza fargli sapere che frequentavo altri ( anche se se lo aspettava) ne viceversa , tengo a lui è mi piace molto ma ciò non mi bastava, mi disse che voleva rivedermi , che gli mancavo e alte cose ma oltre alle parole niente.. Un incontro non ce stato, almeno fino a pochi mesi fa..
    Pensavo che magari il tempo trascorso senza vederci poteva portare qualcosa di buono sinceramente!!
    Torno dalla stagione estiva e dalla fine di un altra storia sbagliata e lui inizia a essere diverso , ho creduto di mancargli e che forze questa sua nuova maturità avrebbe reso le cose diverse.torniamo a frequentarci !!
    È un ragazzo( almeno ai miei occhi) dolce e sincero , non dico che sia un principe azzurro ma il suo modo di essere mi piace molto, pure troppo direi. Io ero in attesa di una nuova stagione fuori e lui mi disse di essere dispiaciuto di ciò è che senza fare le cose di fretta voleva provarci si nuovo , che al mio ritorno ci sarebbe stato e che era ora di capire cosa c’è tra noi … Semplice chimica o qualcosa di più? Perché si torna sempre a cercarci? una volta io , una volta lui , o insieme o in qualsiasi altro modo … Mi dice però di non correre perché lui si ci sta e vuole provare a vedere dove si arriva a frequentarci ma nulla di troppo serio, quindi niente folle fidanzamento o saltare mille tappe per schiantarci poi al primo ostacolo .passa un po’ di tempo e confusa dalla sua opinione e stressata per le mille volte in cui ha cambiato idea decido di chiedergli il suo volerci frequentare verso che direzione sta andando , se voleva frequentarmi ancora o se gli era passata la voglia, lui mi ha risposto che è ancora interessato a me , aggiungo ma il tuo é un interesse tipo frequentazione da “coccole” e m ha detto che non lo sa ma pensa più di si( quindi un modo più delicato di dire voglio solo sesso) non era certo la risposta che volevo ma almeno ne ho avuta una bella chiara , però quasi per fargli capire che la cosa mi delude gli ho chiesto perché mai doveva venire da me dire quelle cose per avere poi solo quello quando di ragazze facili c’è ne sono tante e sicuro ne ha di più vicine .. Mi ha risposto ci sarà un motivo se frequento te e non le altre ( nn so se era un insulto o un complimento) perché con te sto bene e te l ho detto già svariate volte e quello che ti ho detto è vero ma non come frequentazione seria , sempre quello è il problema anche se il nostro non è sesso .
    Mmmh la storia finisce così , fosse stato un altro la mia reazione sarebbe diversa, sono brava con gli altri , mi so comportare ma lui mi manda proprio fuori controllo .. Ma se sta tanto bene come dice perché mai non mi chiede una frequentazione un po’ più seria tipo per conoscerci meglio e magari in un futuro stare insieme ( che è quello che vorrei io ma non glie lo dico mai è se me lo chiede nego) possibile che ho preso un tale abbaglio ?? Qualcuno mi spiega chiaramente questi comportamenti e se le mie sono illusioni e devo lasciarlo stare per sempre o aspetto ancora
    Grazie

    • Fla io lo lascerei stare. Di occassioni ne avete avute migliaia, anche il convivere assieme, ma avete sempre cercato altro. Ora lui vuole te, ma non vuole una cosa seria. Comodo. io attuerei Pnc.

  4. armonia dicembre 19, 2013 – Reply
    Milli lo so ti devi pero fidare. Dagli un’altra possibilità. Prova.

    Armonia, due giorni fa ci siamo visti, dice di amarmi ma non è disposto a darmi delle dimostrazioni di questo. è completamente confuso. io gli ho detto se decidiamo di stare insieme combattiamo per questo, se è No stop finiamo qui la storia, non voglio mezze misure.

    Lui ha detto che se deve scegliere… ora sceglierebbe il NO.

    Me ne sono andata su questa sua scelta, di nuovo con il cuore completamente spezzato e lo stomaco ribaltato…
    ora mi scrive cercando di parlare del più e del meno e dicendo che non è ancora in grado di scegliere e che dobbiamo parlarci, scriverci per capire se possiamo ancora andare sulla stessa strada.

    Quanto dolore Armonia, sono tornata a vivere quel dolore che avevo quando mi aveva appena tradita, abbandonata e lasciata. La logica mi dice di mandarlo a quel paese per sempre, ma non ne ho la forza perchè il mio cuore è innamorato di lui. Cosa faccio?

  5. Armonia l ho chiamato tante volte anche diventando assillante ma lui non rispondeva mai alle mie chiamate..mi scriveva che voleva vedermi ma che non voleva dire nulla ai suoi genitori che ci risentivamo..io ci sono rimasta male e comunque ho detto che se stavano così le cose non dicevo neanch io nulla ai miei.. E quindi non avendo la macchina dovevamo vederci in momenti prestabiliti dove non c erano neanche i miei a casa..ma lui voleva che ci vedevamo quando diceva lui..e se io non potevo dava per scontato che non lo volessi vedere o che lo stessi prendendo in giro..dopo il suo insulto purtroppo sono stati anche messi in mezzo i genitori ..lui non mi ha mai chiesto scusa personalmente ed è sparito ormai da mesi…non mi cerca più ..cosa posso fare ?PNC???servirà a qualcosa continuare a non contattarlo?purtroppo dopo la sua parolaccia non posso neanche più contattarlo perché sembrerei un tappetino e inoltre deluderei i miei genitori

    • Clarina più che deludere i tuoi genitori, deluderesti tu. Tu hai fatto tanto per lui, ora è lui che deve dimostrarlo. Lascialo stare. PNC. Proviamo almeno due settimane.

  6. Armonia, sono milli (vedi ultimo mex 21 dicembre)
    ora ci sentiamo ogni tanto su whatsupp, per lo più lo cerco io.
    Oggi parte, va a passare il capodanno a Lisbona con la tipa con la quale mi ha tradito e lasciata 4 mesi fa.

    Dice che lei è un’amica (con la quale si puo dire sia fidanzato), che ora c’è lei, perchè con lei non ci sono progetti, non c’è futuro, vive alla giornata.
    Dice che noi ora non possiamo stare insieme, perchè lui non può amarmi come è giusto che sia, dice di non essere pronto.
    Ma non chiude mai la porta, dice ora no, un giorno forse ci reincontreremo. Che se mi ama davvero verrà a riprendermi, verrà a dirmelo, pur correndo il rischio che io non ci sarò più.

    Io lo voglio, lo voglio ora, mi manca e credo veramente di amarlo cosi tanto dentro il mio cuore (perchè nonostante tutto il male che mi fa non riesco ad odiarlo e a scacciarlo dai miei pensieri?) help! non so più come comportarmi con lui.

  7. Cara armonia,io e il mio ex siamo usciti un’altra volta.la serata è andata bene però come ogni volta siamo andati un po’ oltre il bacio e questa cosa è sbagliata per entrambi.lui ancora non sa cosa vuole o meglio sostiene che ora non è il momento giusto per riprovarci in quanto i ricordi dei nostri litigi sono ancora troppo vivi in lui..però per lui non sarebbe un problema vederci ogni tanto per passare del tempo insieme ovviamente evitando di finire a letto poi..perché questa cosa fa sentire molto male anche lui..io non so più che fare lo voglio così tanto ma non so se la strategia di vedersi ogni tanto può funzionare o è meglio deporre le armi e cercare di dimenticarlo..cosa mi consigli??quando arriva il momento di arrendersi??

  8. Ciao armonia! Ho già scritto qui qualche mese fa,ma rispiego un po’ la storia xké vorrei qualche altro consiglio… Sono stata con un ragazzo x 4 anni,tra vari problemi,e nell’ultimo anno si parlava di andare a vivere insieme xké lui non vive qui al mio paese. Sono sempre stata un po’ indecisa,forse x paura,e quindi forse anche questo ha influito. Da qualche mese,mi ha lasciata e si è messo con un’altra,però lui ha sempre continuato a cercarmi,ci sentiamo,ci vediamo,lo vado a trovare a casa (vive da solo)… Lui mi dice che devo andare avanti,fare i miei passi x cambiare,e poi lui tornerà. Però appunto mi dico,se continua a cercarmi e volermi anche se sta con un’altra,penso che ci sarà un motivo,xké altrimenti starebbe con lei e basta,o se volesse solo sesso potrebbe cercare qualcuna più a portata di mano,xké io ogni volta x andare da lui devo fare 3 ore di treno,e non lavorando purtroppo a volte non ho i soldi x il treno,e lui lo sa ma cerca cmq me… Ci sarà un motivo credo,se amasse davvero la ragazza con cui sta ora,non cercherebbe me,e se volesse solo sesso,xké cercare me? Ecco,ho fatto un piccolo riassunto,spero di aver spiegato bene la situazione… Ora vorrei trovare un modo per ”svegliarlo”,per fare in modo che torni da me e capisca che possiamo cambiare e affrontare le cose insieme… Ah un’ultima cosa x farti capire un po’ che tipo è lui,ha sofferto parecchio,ha avuto vari problemi che adesso ha superato, ha sofferto anche a causa di una ex e infatti spesso mi ha detto di avere paura e di non farlo soffrire… Forse è anche x questo che fa così,ha paura di lasciarsi andare e soffrire? Cosa devo fare io x spronarlo?? Scusa x il poema,spero di essere riuscita a farti capire un po’ la situazione.

  9. Si, Armonia ogni tanto lo sento su whatsapp, diciamo che se io non mi faccio sentire per due o tre giorni poi compare lui che mi chiede come sto.

    Ieri sera mi ha detto che devo trovare il mio posto, la mia strada, che ognuno ha la sua e che lui ancora non l’ha trovato la sua;
    Dandoci la buonanotte gli ho scritto che Mi Manca e stamattina la sua risposta è stata:
    “non sono indifferente a quello che mi scrivi…ma così è tutto più difficile”
    ho risposto che a volte di impulso gli dico cose che non posso tenermi solo dentro.
    e lui:
    “sei certo libera, ma vorrei che ti togliessi di dosso le incertezze, le paure e la malinconia.”

    ho risposto che la malinconia è inevitabile vivendo nella casa dove siamo stati insieme per anni e che per lui è più facile che se ne è andato in un altra nazione con persone nuove e luoghi differenti…
    la sua risposta:
    “certo aiuta, ma non credere che risolva. La tua presenza è cosi forte che non posso ignorarla quotidianamente”

    Armonia, mi attacco ad ogni sua parola sperando che ci ripensi, ma forse non è il momento, lui ha deciso di ricominciare la sua vita in inghilterra, dove vive con la tipa, paese che ora lui vede come pieno di stimoli e opportunità rispetto alla nostra cara povera Italia.

    Ma io lo sento così ancora in bilico… e non riesco a staccarmi, ne ad odiarlo per ciò che mi ha fatto.
    Come posso superarla e ricominciare la mia vita? (mi ha lasciato a settembre e spero ancora come il primo giorno)

  10. non credo molto nel poter riconcquistare un uomo ci vuole molto savoir fare e saper usare modi e parole giuste. Abbiamo un figlio di 2 anni ha un altra donna e non e facile vederlo…lo amo da morire credo anche lui ma non vuole toranre con me. Dice che non gli interesso.Ho speranze?

      • Armonia ciao sono angela..
        Il mio fidanzato o meglio l’ex fidanzato mi ha lasciata da un mese e sto malissimo .
        Andava tutto così bene avevamo dei progetti insieme tutto.
        e fino al 15 marzo tutto perfetto, il 16 mi manda un messaggio dicendo che lui stava pensando a noi ,io ovviamente spero in positivo ma lui mi dice che vuole stare da solo e fare ciò che vuole quando vuole insomma vuole cambiare vita!così lo inizio a vedere sempre su whottapp fino alle tre facebook io gli mando messaggi lui li legge e le igniora. Poi mi dice una domanda non ritornerò più con te fatti un altra vita e io mi rifaccio la mia. Ha pianto quel giorno che mi ha lasciata mi ha detto che mi ama ma ha deciso così… e ora mi tratta male dice che non siamo più niente non mi vuole vedere non mi risponde hai messaggi io contiuo a inviarli i messaggi il buongiorno al mattino tutto perché lui è l’amore della mia vita e io lo rivoglio ma non so che fare .sto impazzendo io ho fatto di tutto colazione a casa lettere d’amore ma ho capito che l’ho allontanato ancora di più . L’altra sera sono andata sotto casa sua e lui ha detto che ne ne dovevo andare e che non gli dovevo scrivere più. Io non so che fare voglio tornare con lui ma non So come fare lui è tutta la mia vita è io non la voglio una vita nuova se non con lui

        • Cara Angela,
          capisco bene come ti senti, quando si ama veramente non si riesce a pensare ad una “vita” senza l’altro e si è pronti a fare qualsiasi cosa pur di riconquistarlo. Spesso però, così facendo, si finisce solo per peggiorare la situazione ed allontanare ancora di più l’altra persona. Per questo, invece, di pressarlo ti consiglio di prenderti del tempo e iniziare a giocare d’astuzia. Nessun uomo, credimi, desidera una donna che lo assilla o lo “bracca”…tutt’altro!Anche se sarà molto difficile devi seguire tutte le regole del se desideri avere qualche possibilità con il tuo ex.

  11. Armonia..ti avevo detto che non sapevo se arrendermi o meno..ho deciso di non cercarlo più e proprio ieri l’ha fatto lui perchè ha problemi con l’universtà..mi ha detto che gli manca il mio conforto nei momenti di difficoltà quando bastava solo un mio abbraccio per farlo star bene..dice che non sa con chi parlare dei suoi problemi poi si è scusato per esser stato egoista e avermi scritto..io ho cercato di essere gentile e di tranquillizzarlo..il mese prox ci vedremo ad un evento..non so più cosa pensare..sembra che non riesca a far a meno di me ma non si decide!Che faccio??

    • Delfina digli che tu puoi sempre ascoltare i suoi problemi. Ti piace ascoltare. Io penso che quello che ti ha scritto sia un buon segno

  12. ciao Armonia ,ti racconto la mia storia ,abbiamo avuto una storia durata circa un anno ,all’inizio io non ero convinto e lui era molto innamorato poi dopo qualche mese quando ho iniziato ad innamorarmi, lui si e’ allontanato fino a quando ha iniziato a non volermi piu’ vedere ed io a rincorrerlo sempre di piu’ fino ad arrivare al punto da non rispondere ai miei sms ,e alle mie telefonate ormai da 2 mesi ,ho gia provato a non chiamarlo per due settimane ma senza risultato ,cosa posso fare ?

  13. Ciao, sono una ragazza di 20 anni uscita da una storia di 3 anni da appena 5 giorni. Lui mi ha lasciata tramite messaggio perché non se la sentiva di vederci, dopo una settimana straziante in cui non capivo se stavamo in pausa o meno dato i suoi segnali contrastanti. Sta attraversando un periodo buio e si è allontanato da tutti i suoi amici tranne che da uno. E da quando stava frequentando sempre questo ragazzo era distante nei miei confronti oltre al fatto che mi riempiva di bugie. Domenica dopo averlo chiamato per capire come stavano le cose tra noi mi manda un messaggio dove diceva che piano piano i sentimenti per me erano diminuiti e che aveva incontrato una persona che standogli accanto era riuscito a farlo andare oltre. Mi ha ringraziato per tutti i momenti e ha concluso con un arrivederci. Dopodiché l’ho chiamato per capire chi fosse questa persona e mi ha detto che era una ragazza, gli ho chiesto da quanto la conoscesse e se si erano baciati e lui mi ha detto di si. Io sono sparita non mi sono fatta più sentire l’ho cancellato da Facebook anche….lui ha subito buttato tutti i miei regali e fatto sta che il giorno dopo la sorella mi dice che l’ha portata a casa e che era una sua amica di infanzia e cioè la sorella dell’amico da cui non voleva allontanarsi…il martedì sera mi manda un messaggio dove mi chiedeva scusa per quello che mi aveva fatto e che non era vero che l’aveva baciata ma che in realtà il primo bacio gliel’ha dato il lunedì…che aveva detto quelle cose per apparire ancora più cattivo e allontanarmi. Poi mi ha detto che lui aveva perso davvero la testa per me, che ero una ragazza fuori dal comune ma che aveva capito che non ero la ragazza per lui perché io sono un’universitaria e lui no, e che ogni volta che mi sgridava soffriva perché lui non era niente in confronto a me. Mi ha detto che loro c’erano prima di me e che è grazie a loro se è ancora qui a scrivere, che questa ragazza è stata come una sorella per lui. Mi ha detto che vuole cambiare vita e compagnie e che vuole iniziare a fare volontariato per le famiglie come quella del suo amico. Infine a concluso dicendomi che se voleva potevo cancellarlo dalla sua vita e che avrebbe capito se non avessi voluto sentire più il suo nome. E infine addio, con la faccina che piange. Io gli ho risposto spiegandogli come mi sono sentita e dicendogli che sarei stata contenta dei suoi successi, che l’avrei ricordato con piacere e che magari in un futuro ci si poteva sentire per sapere come vanno le nostre vite. Ma lui non mi ha più risposto. Io sinceramente sono disperata perché non riesco a capire che ha in testa e le motivazioni non mi sembrano abbastanza chiare. E mi riesce davvero difficile credere a questo cambiamento perché in genere lui tende a fare queste cavolate. Nonostante tutto è davvero importante per me e Lo vorrei riconquistare, ma non so proprio come fare visto che ora sta con questa e lui ha detto di voler cambiare..scusi per la lunghezza ma è davvero una situazione complessa e ho bisogno d’aiuto, Non so proprio a chi rivolgermi, grazie in anticipo 🙂

    • Lillie dopo tre anni insieme prima di tutto dovete vedervi, e lui deve avere il coraggio di parlarti in faccia. Lo devi esigere. Tu comunque sei troppo per uno così.

  14. proverò pnc allora.. qualche sera fa gli ho scritto,e lui ha risposto dicendo di volermi bene,e so che è sincero anche xké x lui è difficile esprimere i suoi sentimenti. Poi ho notato ke anche altre volte,se sparisco e non gli scrivo poi dopo un po’ mi cerca lui.. A fine novembre ad esempio,mi ha detto di lasciarlo in pace e non mi sono più fatta sentire,ma mi ha scritto lui x natale e poi dopo mi ha cercata lui e ha voluto vedermi,quindi dico questa volta io non mi sono più fatta sentire,poteva liberarsi di me e invece mi ha cercata lui,vorrà dire qualcosa..

    • Kitty stavolta però se ti manda sms o ti chiama rispondi dopo due o tre giorni. Fatti desiderare un pò. Forza e coraggio.

  15. Cara Armonia, forse arriva un momento in cui bisogna capire che mai ritornerà, e che bisogna dimenticarlo e guardare avanti.

    è tutto cosi difficile!

    • Milli brava per il momento guarda avanti e pensa solo a te stessa. Poi nella vita tutto può accadere. Viviti la tua vita è troppo bella per sciuparla per un amore.

  16. Cara armonia mi serve urgentemente un consiglio! 🙁 Quest’estate ho iniziato provare interesse per un ragazzo, che è il solito tipo bello e popolare. Lui sembrava ricambiare e infatti dopo un po’ di tempo, mi ha scritto… Così iniziamo a parlare e a frequentarci e le cose sembravano andare veramente bene. Dopo un mese e mezzo di frequentazione, iniziano i primi problemi.. Lui è molto impegnato e fatichiamo a vederci.. Allora, stufa della situazione che si era andata a creare, mi sono lamentata del poco tempo che mi dedicava.. Lui offeso mi ha allontanata per un paio di giorni e poi mi ha ricontattata dicendo che ‘il problema era lui’ e che non trovava una soluzione. Per paura di perderlo ho tentato di dirgli che magari potevamo continuare a sentirci e che avrei fatto meno caso alla sua assenza fisica.. Dopo avermi detto che gli dispiaceva mandare tutto all’aria, non mi ha scritto più e io da ragazza pienamente orgogliosa ho fatto lo stesso. Successivamente ci siamo incontrati spesso e lui mi ha sempre salutata e qualche sera fa mi fissava intensamente come faceva prima di conoscermi.. Sono passati 2 mesi dal suo ultimo messaggio e tra un mese ci sarà una festa dove sarà sicuramente presente. Cosa ne pensi? Come dovrei comportarmi per riconquistarlo?

    • xsilentbreath allora vai alla festa e fatti bellissima. Devi essere solare felice piena di vita. Guardalo in modo malizioso. Vediamo lui cosa farà.

  17. Ciao armonia, avrei bisogno di un tuo consiglio…sono stata con un ragazzo per circa un mese e mezzo,abbiamo 39 anni io e 40 lui,io ariete e lui toro. Lui sembrava molto preso,mi ha fatto conoscere dopo poche settimane la sua famiglia,era molto presente,anche se non avendo avuto storie serie ma solo passeggere diceva di non essere abituato alle cose pratiche tipo gli appuntamenti:già dal secondo mi fece aspettare più di mezz’ora e così altre volte…non dico sempre ma spesso. Motivazione dei ritardi? Si faceva incastrare dagli amici…L’ho lasciato due volte per questo motivo..ma circa un mese fa mi ha dato nuovamente buca e quindi ho dovuto lasciarlo una terza volta e questa volta lui non si è fatto più sentire. Ho applicato il no contact per circa un mese e una settimana fa ho provato a chiedergli se gli andasse un caffè ma lui mi ha detto che ancora non se la sentiva…ho insistito un po’ sempre con modi allegri e battute,ma non ha ceduto. Mi manca e vorrei avessimo un’altra opportunità ma non so bene che fare…alla mia amica ieri ha detto che lui a me ci teneva un sacco ma che siamo troppo diversi…. Cosa puoi consigliarmi ?

    • Gaia mi sembrate cosi diversi e che volete cose troppe diverse per stare assieme. Comunque hai modo di incontrarlo casualmente?

  18. Purtroppo no…lui lavora in un officina,io dall’altra parte della città rispetto a lui,andare li non sembrerebbe un caso…forse però tra un paio di settimane verrà ad una festa… Ho paura che per allora sarà passato troppo tempo però…

  19. ciao, descrivo brevemente la mia situazione per un consiglio. Il mio (ex) ragazzo mi ha lasciata il 9 gennaio dopo 4 anni, dicendo che non si sente coinvolto come prima nel rapporto. Non ho avuto nessuna avvisaglia,anzi era tutto perfetto! Dal 9 si é cmq fatto sentire tutti i gg, più volte al giorno solo che ci vedevamo di meno rispetto al “prima”. Ho cercato di capire il motivo di questa decisione e pare sia dovuta ad un suo malessere interiore generale che non lo fa stare bene nemmeno sul lavoro. Ho provato a essergli vicina, a infondergli buonumore,a riconquistarlo ma niente! Dice che 4 anni non si cancellano ma ora come ora non se la sente di riprendere il rapporto. Su mia richiesta mi ha detto che non si sente con altre né ha interesse per altre. Sabato scorso mi ha detto che il periodo di interruzione che voleva non c é mai stato (perché effettivamente ci sentivamo e vedevamo) e gli ho detto che non lo avrei mai più cercato! In effetti non lo sto facendo!!mi cerca lui!!tutti i gg!per il buongiorno,per la buonanotte,per conoscere i miei programmi..io mai!! Inoltre non ha detto nulla della rottura agli amici,non se la sente di parlarne.. Cosa mi consigliate??io continuo a non cercarlo..rispondo solo educatam s tranquillamente ai suoi sms..

  20. Va bene…anche se ha scritto su fb che si è fidanzato,non so se sia vero o se siano stupidaggini ma so che alla festa ci sarà anche lei..

  21. Ciao Armonia! Lo conosco da un anno, per lavoro, ma la nostra storia e’ cominciata da solo 4 mesi. Prima ancora che ci fosse qualcosa, ha detto che non si vuole innamorare. E’ da un anno che ha chiuso una convivenza di dieci. C’è una fortissima attrazione e complicità. Ogni mese e mezzo ribadisce di volermi bene ma di non essere innamorato. Non gli è scattato il clic…. Generalmente questo capita dopo che ha visto la sua ex (purtroppo non abitano molto lontano). Si sente in colpa per quello che mi sta facendo. Lui sta bene con me ma non si sente innamorato perché se così fosse non si accontenterebbe di vedermi solo nel weekend (….lavora tutte le sere e abitiamo a 50km di distanza). Lo stare con me gli ha fatto capire che vuole innamorarsi di nuovo…. Ma non sono io…. E’ una persona molto matura e responsabile e sotto alcuni punti di vista anche più di me….ma è comunque 8 anni più giovane, anche se questo non si nota assolutamente. Fino ad ora gli ho detto che sarebbe durata quello che durava e che stavo con lui più per sesso e che non ero innamorata nemmeno io. Ma ovviamente non è così….. Non ci sentiamo tutti i giorni e non gli chiedo cosa fa quando non ci sono…. So che non frequenta nessun’altra…. La differenza di età mi metta molta insicurezza…. Consiglio?

  22. Da lunedì che l’ho sentito mi ha cercata altre due volte, vedendo che non rispondo mi ha inviato un sms chiedendomi se va tutto bene, che ha ‘piacere di sentirmi’ e di chiamarlo appena posso. Ovviamente non l’ho ancora fatto. Ho disdetto anche il seminario di oggi e domani dove c’è anche lui. Mi aspettavo che mi cercasse di più…… Che mi mandasse una mail, un messaggio chiedendomi spiegazioni….

  23. Armonia, son sempre Milli, ci provo ci provo e ci riprovo ad andare avanti con la mia vita.
    Ma lui non esce più dalla mia testa ne dal mio cuore, e credo che non lo riavrò più con me! come si fa a dimenticare?

  24. Due settimane fa sono stata lasciata dal mio ragazzo perché “non ti amo e se stessi ancora con te ti prenderei solo in giro”… lui ha 18 anni, io 21 appena compiuti, ma sono terribilmente innamorata di lui. Lui dice che ha represso di sua spontanea volontà alcuni sue caratteristiche e dice che la parte di lui che mi ha nascosto va contro molte cose che penso e non è proprio quello di cui ho bisogno. Lui è in un periodo di transizione ma è terribilmente felice di star solo e poter uscire con gli amici e impegnarsi come un matto tra teatro e concorsi letterari. Alcuni amici che ho in comune con lui dicono che questa eccessiva sensazione di libertà è una fase transitoria, e che un giorno si renderà conto di cosa mi ha fatto, ma non ne sono molto sicura, non si guarda facilmente alle spalle. Ho parlato con lui, ha detto “è inutile che ci riprovi, la storia è finita e non ti amo. Rimetterci insieme sarebbe solo un modo di prenderti in giro”.. io sinceramente ho percepito il suo cambiamento, ma lo amo ancora… sono tanto felice che lui si senta compiuto e felice, ma vorrei esserlo anch’io.. vorrei poter essere fiera di me stessa, e sto facendo del mio meglio e sto cambiando, ma c’è sempre una parte di me che vuole riconquistarlo, farlo innamorare di nuovo… non so se dimenticarlo del tutto o riprovarci. Lui mi contatta di sua spontanea volontà qualche volta a settimana, mi abbraccia quando ci incontriamo per strada (sabato lo ha fatto almeno 3 volte).. ieri mi ha mandato un messaggio dicendo che usciva con un gruppo di amici comuni Domenica. Che devo fare? :\

  25. ciao armonia!! son vendry e ti scrivo per chiederti un consiglio! sono stata fidanzata sei mesi con un ragazzo, che prima era un mio carissimo amico, un amico molto confidenziale.La storia è finita perché a febbraio ho avuto problemi familiari, e in quel momento i miei difetti si sono enfatizzati dato il mio malessere personale.. per un mese ci siamo visti per parlare ma poi lui mi ha detto di lasciarlo stare perché non vuole illudermi…poi ad ottobre lui va via per 6 mesi.. e io vorrei viverlo per quel poco che ci rimane, cioè vorrei sfruttare questo periodo insieme a lui.. come posso fare? è da 2 settimane che eseguo PNC… ma il nostro problema è che siamo nella stessa università e abbiamo gli stesasi amici!

  26. Ciao Armonia, mi chiamo Valentina, vorrei avere un consiglio da te. Sono stata un anno e pochi mesi più con un ragazzo con cui ho vissuto insieme, la nostra storia è partita in quarta a mille ma io ho avuto un periodo a dir poco allucinante per varie motivazioni, e purtroppo lui e il nostro rapporto ne hanno fatto le spese, siamo arrivati al punto che lui mi lasciasse ed io me ne sono andata di casa. Sono passati circa tre mesi e mezzo da quel giorno. Ogni tanto ci siamo visti e sentiti causa o scuse anche la restituzione delle mie cose, ad oggi mi rimane poco da prendere. Sono due settimane che non ci sentiamo e vediamo, mi manca terribilmente. Ho ammesso tutte le mie colpe, e ho fatto ciò che lui mi ha chiesto, rifatti una vita. Anche se poi quando lo vedo non mi da modo di pensare a questo, dal modo in cui mi guarda. Lo sento a pelle. Poi magari mi sbaglierò. Io così ho fatto non mi sono n’è fatta vedere,n’è fatta sentire. Secondo te come posso riconquistarlo?

  27. Mi scuso per il messaggio lungo ma ho bispgno di un consiglio e di capire. Esco da una storia di circa 1anno e mezzo. Inizio nell’aprile 2012, con lui che mi fece una corte di3 mesi prima di uscire a cena. Inizialmente ero io quella meno presa ma con il passare del tempo mi affezionai a lui.avevamo una relazione in cui tutto funzionava, talmente bene che a dicembre un po mi spaventai e gli chiesi una pausa. Era la mia prima storia seria e non sapevo se mi stavo innamorando o meno. Forse al tempo dissi che mi ero innamorata in maniera prematura ma quello che mi fece più star male fu il non ricevere come risposta un suo “anche io”. Aveva sempre dimostrato di essere più preso di me, non solo ai miei occhi. Questa pausa durò da dicembre 2012fino a luglio2013ma fu una pausa per modo di dire. Perché non smettemmo mai di sentirci, vederci, volerci bene ed andare a letto insieme. A maggio scoprii che si sentiva con una sua collegae che ci provò fino a luglio, ma fu rifiutato da lei. Inizialmente negò e mi chiese di farmi i fatti miei ma poi negare l’evidenza fu difficile. Nel frattempo io iniziai a sentire un ragazzo e ci uscii una sera con lui. Quando lo seppe mi fece una scenata assurda, pianse e se ne usci con frasi come “tu eri il centro della mia vita”.
    Volle riprovarci perché diceva che ero l’unica a renderlo felice e che con me stava bene e dimostrò che era così. Tornammo insieme ma il periodo da dicembre a febbraio (mese della rottura) fu deleterio. Entrammo in crisi perché lui voleva tenermi separata dal suo gruppo di amici (e tra questi c’era anche quella ragazza)…in più la collega tornò a farsi sentire dopo il nostro riavvicinamento approfittandosi del momento di crisi dato anche dal fatto che a luglio sarebbero partiti per un mese insieme in Spagna
    Lui continuava ad essere presente per me, a volermi bene, sopportava tutte le mie paranoie le discussioni e cercava di rassicurarmi ma non riusciva a venirmi incontro nelle piccole cose, ad esempio uscire qualche volta con i suoi amici o con i miei. Iniziò a dirmi che si sentiva in colpa che meritavo di più ma che ero la persona più importante per lui in assoluto e non immaginava la sua vita senza di me. Lo lasciai a febbraio dopo una festa perché avevo paura di averlo ingabbiato nella nostra storia, e volevo che scegliesse senza essere condizionato dal bene. Fu la scelta più dolorosa per me….d
    Dopo febbraio continuò a farsi sentire e anche se mi ripeteva che la nostra storia era completamente finita e che non aveva senso riprovare, mi cercava quotidianamente, mi desiderava fisicamente e continuava ad essere geloso di me. Tutto questo è durato fino alla scorsa settimana quando nell’arco di 24h ha cambiato idea su di me. Ha iniziato una nuova storia con quella collega e ha deciso di non vedermi più nemmeno per un caffe, nel rispetto di questa ragazza….e indovina chi è priprio questa collega!!!
    Adesso mi manca la terra sotto i piedi e non so più cosa fare. Non riesco ad accettare il fatto che sia sparito di colpo tutto quello che c’era.
    Da quel litigio si è fatto sentire due volte lui questa settimana. Io evito di scrivere anche perché non so cosa dire e so che si finirebbe per litigare.
    Ieri in realtà ne abbiamo avuto uno, mi ha dett che mi cercava perché si preoccupa per me, perché mi vuole bene e gli è mancato non sentirmi;mi ha detto che non vuole troncare i rapporti e che mi vuole molto bene.
    Mi ha anche detto che l sua storia va bene e che la nostra ormai è alle spalle e non ha senso parlarne più…
    Sono cose che mi fanno male e per quanto capisca che la soluzione migliore sia andare avanti, il mio cuore si ribella alla ragione ed è convinta che ci sia ancora un forte legame..
    Io davvero non immagino la mia vita senza di lui, senza le sue attenzioni, senza il suo sostegno e vorrei tanto riconquistarlo e fargli capire cosa ha perso. È una battaglia persa in principio oppure ho qualche speranza?

    • sATINE90 ne avete passate tante. Anche tu gliene hai combinate. Io per il momento lo lascerei stare e cercherei di lavorare su di me….

  28. ciao,
    riassumo la situazione: 3 mesi e mezzo di frequentazione, all’inizio lui molto più preso, (mi cerca, mi chiama, mi introduce nella sua vita presentandomi amici e familiari), io molto più prudente, mi ripete spesso che non sono naturale e che mi trattengo. nel momento in cui inizio a lasciarmi andare mi dice che si reso conto di aver accelerato i tempo e che non ha voglia nè tempo di dedicarsi seriamente ad un’altra persona, che non mi può dare quello che sicuramente mi aspetto (dopo circa due settimane di atteggiamento molto distaccato).
    se vive una relazione lo fa in modo totalizzante e non è questo il momento. ribadisce però più volte che interesse c’è ancora, che non svanisce da un giorno all’altro.. che non è per niente una scelta facile.
    è una persona estremamente lunatica.. potrebbe cambiare idea? come devo comportarmi?

  29. Ciao,
    ho conosciuto un ragazzo 3 mesi fa. Gli lascio il mio numero di telefono e mi scrive. Parlando mi dice che fino a 10 giorni prima conviveva con la ex, ma che si sono lasciati perché non andavano d’accordo. Ci vediamo 3 volte in due settimane, finiamo a letto e lui da lì diventa freddo. Dice che gli piaccio, ma che per ora non vuole un rapporto con nessuno. Non mi dava mai appuntamenti, ci scrivevamo di notte per capire dove fossimo e a volte ci incontravamo, altre si rifiutava. Parlando però mi ha detto che mi sente sua, che sono la metà della sua mela, ma che devo aver pazienza e aspettarlo. Io, Stufa della situazione, gli ho detto in modo brusco che forse era meglio non sentirsi per un po’. Lui ha acconsentito e adesso sono 7 giorni che non ci sentiamo. Premetto che io ero parecchio pressante con lui, da qui il motivo del suo allontanamento, perché finchè mi facevo cercare io andava tutto nel modo giusto. E ora da dove comincio? per quanto tempo devo evitare di farmi sentire? pensavo un mesetto.. e se si fa sentire lui? Come posso riconquistarlo?

  30. Ciao Armonia , vorrei un consiglio. Frequento un uomo da un anno tra alti e bassi.Domenica nn avendolo sentito tutto il giorno gli chiedo di vederci la sera mi risponde freddo dicendomi che era appena arrivato da nuoto che adora ed era stanco, dopodiché gli ho inviato 3 4 sms cn il quale mi lamentavo che per me il tempo nn lo ha mai ecc. Non si fa più sentire. Dopo 2g chiedo spiegazioni e mi dice che ho avuto un atteggiamento che lo ha fatto pensare molto e che ha bisogno di tempo per capire , cosa faccio?e quanto aspettare ? Si farà sentire ?

    • lUCIA non mi hai detto molto di voi, però da quello che mi scrivi desumo che è un tipo che vuole sentirsi libero. Quando ti dice di no lascialo stare, magari sparisci per qualche giorno, ma non mandargli sms continui…

  31. ci siamo conosciuti via facebook dopo una settimana ci siamo visti e piacciuti abbiamo iniziato a frequentarci ,andando un po’ di corsa sono andata a cena da lui lui a pranzo e cena da me,fino a quando io una sera vado a lavoro quado esco l chiamo e non risponde il giorno seguente dopo tanti,troppi miei tentativi ho inviato tanti sms sul cell,su fb,ho tel ai suoi ma niente sono andata sotto casa sua disperata quando mi ha visto e’ scappato in casa e mi ha scritto un sms su fb dicendomi che ho corso troppo che e’ un vigliacco ma che e’ abituato a stare solo e vuole stare solo.addio buona fortuna per tutto,mi manca continuo a chiamarlo ma niente,se puoi dimi come posso fare,e’ l’uomo per me lo sento

  32. Ciao Armonia,mi piacerebbe davvero un tuo consiglio sono disperata 🙁 ho 20 anni e il mio ragazzo di 22 mi ha lasciata 2 mesi fa dopo un anno e un mese di fidanzamento…era una storia stupenda..poi sono iniziati i primi litigi banali che hanno ogni coppia..però a marzo ho avuto un brutto periodo di nervosismo per fatti miei e me la prendevo con lui rispondendolo freddo..se ora ritornerei indietro non lo farei mai per nulla al mondo però fatto sta che dopo 5 giorni da questo mio nervosismo lui mi lascia dicendo di non amarmi più. il primo mese l’ho lasciato perdere,anzi sono uscita anche con un altro. ma ho capito che mi mancava lui terribilmente e sono tornata indietro. gli ho mandato sms x 3 settimane ma non ha mai risposto,poi sono andata fuori il suo posto di lavoro per fargli cambiare idea ma nulla. non mi ama più 🙁 🙁 c’è qualcosa che posso fare? non lo accetto stavamo cosi bene insieme 🙁 come può aver già dimenticato tutto il nostro amore?

  33. Ciao Armonia. Ti scrivo dopo tanto tempo perché ho ancora bisogno del tuo aiuto: lasciato da parte il mio ex, come mi avevi consigliato, ho iniziato a sentirmi con un mio compagno di università, anche lui in crisi con la sua fidanzata (storia di 2 anni). Cominciamo a “leccarci le ferite” a vicenda, perché la sua ragazza era diventata indifferente, lo trascurava, lui passava le giornate a piangere e a ubriacarsi con gli amici per il dispiacere. Cerco di dargli qualche buon consiglio, tipo di cercare di risolvere i suoi problemi con lei (all’epoca non mi interessava). Lui un giorno di punto in bianco la lascia perché non ce la fa più, e da lì inizia a star male per un po’ di tempo. Mi scrive ogni tanto, pian piano comincia a “corteggiarmi”, più per ridere che per altro. Inizia a farsi serio e chiedermi di uscire (nel frattempo c’erano le vacanze di Natale quindi non ci vedevamo in uni), io tentenno e rimango sul vago, sono ancora ferita dalla storia con il mio ex. A metà gennaio, con i corsi riniziati, ci incontriamo a lezione, imbarazzatissimi benché parlassimo tutti i giorno per ore e ore via sms. Uno di questi giorni, proprio a lezione, decido di cedere, e gli scrivo che voglio uscire con lui. Iniziamo a uscire, lui presissimo, io abbastanza, ma non fanno a tempo a passare neanche 10 giorni: la sua ex, rimasta indifferente dalla rottura della relazione (e a quanto sapevo io, ancora già in altra compagnia), viene a sapere che esce con una, e comincia a cercarlo, a scrivergli disperata che sta male senza di lui, che non mangia, lo fa chiamare da padre, madre, sorella, ecc ecc. Lui, evidentemente ancora preso da lei sottosotto,accetta di rivederla e mi comunica che, se deve starle vicino, non può ovviamente uscire con me. Però, vuoi i corsi in uni, vuoi il legame che ci creava, in questi 5 mesi ci siamo sentiti praticamente tutti i giorni molto spesso, qualche volta pure stati insieme dopo le lezioni (non facendo nulla né baci né nulla, parlando solo del più e del meno). Lui mi piace tanto, credo di essere innamorata. Io a lui piaccio, e fa davvero di tutto per me (e senza neanche un “secondo fine”, visto che non sono un’amante) e ogni volta che dico che non ce la faccio più, lui fa qualunque cosa per capirmi e cercare di non perdermi. La cosa grave è che lui lei non la molla (perché, secondo lui, lei è cambiata, la ama, anche se ora ha anche lui i suoi dubbi che sia tornata solo perché sapeva che usciva con me) e che soprattutto le tiene nascosto il rapporto con me: lei non sa che sono io quella con cui usciva lui quando lei è tornata, tantomeno che abbiamo un rapporto tanto stretto. Ora si è messo in testa che non si sente in pace con se stesso e vuole rivelarglielo, anche se ha paura che lei lo molli e di andare in crisi. C’è da dire questo rapporto mi ha gettato in una crisi tale da spingermi a dirgli che, anche se sono innamorata di lui, io so bene che tanto lui non tornerà da me se si dovessero mollare. Lui dice che io sono sempre troppo convinta di tutto e che non sa come possono andare le cose, e che devo smetterla di dire che non sono “alla sua altezza”, perché alla fine lui si chiede come ha fatto una bella ragazza come me, che, a suo dire “ne puoi avere cento di ragazzi, e vedo in università quanto ti girano intorno, mentre io sono basso e con la pancia” (ed è vero, perché comunque ho un po’ di successo e lui, anche se cerca di non farsi notare, nota sempre chi mi guarda o fa un po’ l’infastidito se faccio la simpatica, invece che con lui, con qualcun altro dei nostri amici in uni).
    Io so che ne potrei avere altri di ragazzi, e che non è vero che non sono alla sua altezza, è che in quel momento mi è uscita quella frase infelice perché alla fine lui ha riscelto lei sopra me. E la cosa mi ferisce a morte (anche perché lui ovviamente ogni tanto le scrive, e io lo vedo – non sto a controllare ci mancherebbe, ma se intendo che scrive a lei mi giro dall’altra parte e lo ignoro). Se io esco, anche in amicizia con qualche ragazzo, lui fa un pochino lo scazzato, per poi dire che sbaglia perché lui comunque non se lo può permettere, essendo lui stesso “impegnato”.
    Detto questo, e col fatto che ci sentiamo quotidianamente, qualche settimana fa lui ha messo una foto (a suo dire vecchissima, visto che ha voluto “giustificare” a me la cosa) con il cane di questa sua ragazza, e quando il commento di lei è apparso anche sulla mia bacheca, io non ci ho visto più e l’ho cancellato. Lui si è prima arrabbiato, poi ha detto che capiva come mi sentivo, ma è comunque dispiaciuto dalla cosa e ogni tanto mi fa qualche frecciatina su questo (e ho scoperto perché me l’ha detto facendo una gaffe che va lo stesso sul mio profilo a vedere).
    Non so bene cosa fare.. so che dovrei lasciarlo perdere, come dicono alcuni, ma abbiamo un rapporto molto intenso, che però a volte mi fa star male.. Oggi ci siam sentiti, ma ovviamente a una certa ora sono quasi certa che sia arrivata quella lì.. allora io per evitare di cadere in tentazione l’ho bloccato su whatsapp.. pensavo di sparire per tutto il week end (tanto abbiamo un esame a inizio settimana), e vedere come va.. anche se non sono sicura che funzioni con lui il PNC..
    Ti prego dammi un tuo parere

  34. Ah.. Dimenticavo.. Lui qualche giorno fa, quando gli ho detto apertamente che alla fine ero innamorata di lui, ero insicura di tutto ciò che riguardava noi due, e lui ha annunciato che avrebbe dovuto comportarsi da “uomo” e dire alla ragazza che la persona con cui usciva ero io, e che comunque ci sentiamo ancora e tutto (al mio “lei ti obbligherà a chiudere i rapporti con me almeno, se non ti lascia” lui ha risposto “nessuno può obbligarmi a fare qualcosa che non voglio, ricordate”), è stato esortato dalla sottoscritta a non “rovinarsi la vita”, perché comunque io non voglio vederlo soffrire e non riuscirei ad essere indifferente sapendo che una persona a cui tengo soffre (non l’ho nominata ma ho fatto indirettamente una frecciatina a lei, che se ne sbatteva di lui e di quanto stesse male quando si sono lasciati). Lui si è agitato molto e ha detto di voler pensare. Non l’ho più cercato e mi sono fatta i fatti miei. Venerdì, a lezione, eravamo solo noi due, e si è messo vicino a me, e faceva lo “scemo” come sempre, cercando molto il contatto fisico (come fa spesso con me). Al momento di salutarci pretendeva un mega abbraccio ma con la scusa dell’autobus l’ho abbracciato e dato un bacio sulle guance molto velocemente. E oggi che ci siamo scritti, gli ho detto “come stai?” lui ha risposto “sto :)” e ha subito cambiato argomento. Non penso abbia già detto qualcosa a lei, e chissà se lo farà.. a me non interessa perché appunto non so quanto possa “favorire” la mia posizione, se lei lo lasciasse…
    che ne pensi?

  35. Ciao, volevo aggiornarti.
    Dopo due settimane di Pnc,domenica alle 2 di notte mi ha mandato un messaggio su whatsapp,chiedendomi se avessi deciso di non usare più la suddetta App,dal momento che negli ultimi due giorni non avevo effettuato l’accesso..gli ho risp la sera dopo: “mi controlli? 😉 no è solo che sono un po’ presa ultimamente,buona serata!” E lui non mi ha risposto. Che faccio? Come si interpreta una situaz del genere? Grazie

  36. Ciao!Vorrei fare una domanda: “Un uomo può scappare anche per paura di innamorarsi, paura di soffrire se la storia non andasse ad un buon fine?”Se la risposta sia affermativa, come comportarsi con lui per convincerlo che non sempre si può soffrire per amore? Grazie!

    • Sofia si può succedere ma non è facile convincerlo del contrario….tu puoi continuare ad essere dolce con lui, ad essere la sua confidente, un pò complice, ma poi deve essere lui a capire da solo…..

  37. Ciao, volevo aggiornarti sulla mia situazione!!! dopo 2 settimane di PNC dal 16 maggio al 1°giugno (nessun contatto su whatsapp, facebook o di persona, niente di niente)… lui mi ha scritto su whatsapp domenica notte alle 2,30 “ma whatsapp hai deciso di non usarlo più?” (erano due giorni che non effettuavo l’accesso)… gli ho risposto la sera dopo alle 19,30 “mi controlli? 😉 cmq no, sono solo un po’ presa ultimamente, buona serata!”
    e da lì ancora il silenzio totale, io sono tornata nel PNC e lui non mi ha risposto… perchè mi ha cercata per poi non rispondermi più? come si interpreta un atteggiamento del genere? Ho risposto male al suo messaggio?

  38. ciao armonia, anch’io sono stata lasciata circa 2 mesi fa dopo una relazione di un’anno circa, le motivazioni sono state: sto bene con te mi hai sempre sostenuto ecc..ma non mi sento innamorato e non sento che mi manchi quando non ci sei..ovviamente la cosa mi ha stroncata perchè non c’è niente su cui lavorare se le motivazioni sono queste..io inizialmente ero decisa a non farmi più viva ma lui circa una volta a settimana mi scrive e siamo anche usciti stando benissimo tanto che mi ha detto che gli piace molto uscire e parlare con me e sta benissimo..mi scrive anche per banalità della serie “che bella canzone\post\foto che hai messo su FB e questa settimana mi ha chiesto di uscire per accompagnarlo a comprarsi dei vestiti..io non so come muovermi, non so se provare a proporgli di frequentarci senza impegno visto che a ognuno piace un sacco la compagnia dell’altro o darmi alla sparizione più selvaggia non rispondendo neanche ai messaggi con il rischio di passare per stronza in modo da farmi mancare veramente visto che bene o male da quando è finita ci siamo sempre sentiti (principalmente mi scriveva lui) consigli?

  39. armonia, ti aggiorno…come da copione ci siamo visti per comprare questi cavolo di vestiti, inoltre la sera stessa ci siamo ritrovati nello stesso posto..non mi son potuta trattenere, (e forse ho fatto male) ma ho deciso di parlargli: gli ho detto che se ama uscire con me allora dovremmo uscire di più e lui si è rivelato molto felice della proposta, in più ho aggiunto che se vuole fare l’amico non so se potrà durare perchè io non sono dello stesso avviso, continua a mancarmi e spesso penso a lui..e non riesco a vederlo come se non fosse mai successo niente tra noi (come mi sembra che stia facendo lui) quindi gli ho intimato di non prendersi gioco di me..per il resto della serata più di qualche volta è venuto a cercarmi per darmi qualche abbraccio o qualche bacino o farmi qualche scherzetto innocente (che comportamento adulto eh?). pensavo che non si sarebbe fatto più sentire per un po’ perchè gli avevo platealmente detto che per lui provo ancora cose che poco anno a che vedere con la pura e semplice amicizia..invece pochi giorni fa è tornato alla carica..prima chiedendomi una sciocchezza..e non gli ho dato corda..poi mi ha chiesto se potevo accompagnarlo tra una decina di giorni a scegliere il regalo di compleanno di un nostro amico comune e ci teneva ad andarci insieme a me..ho pensato che me lo avesse chiesto per senso di colpa o perchè semplicemente gli faceva comodo..allora ho fatto la vaga e gli ho detto che in quei giorni dovevo andare a vedere una mostra (di un artista contemporaneo di cui gli avevo parlato tempo fa, ma per il quale lui non aveva mai manifestato interesse) e quindi non sapevo se avrei avuto il tempo di accompagnarlo a comprare questo regalo..lui mi risponde che in realtà la mostra interessa anche a lui e se ce la fa a conciliare il lavoro e basket vuole accompagnarmi..non riesco a capire dove vuole andare a parare..rispetto all’inizio della rottura si è già riavvicinato molto..ma adesso è una mina vgante non riesco proprio a capire dove vuole andare a parare e com’è meglio che mi comporti io..i miei amici sostengono che si sta prendendo gioco di me e dovrei solo che cancellarlo..ma io credo che questo sia un comportamento decisamente anomalo

    • Suzie non è detto che lui ti stia prendendo in giro. Perchè lo dovrebbe fare?? Io direi di andare alla mostra con lui e accompagnarlo a comprare questo regalo e vedere un pò come si comporta.

  40. Ciao Armonia, sto iniziando con il PNC.. Obbligato anche, perché i corso sono finiti.. Abbiamo avuto un esame lunedì, lui era vicino a me e mi aiutava.. Poi siamo andati a festeggiare con altri compagni e rimasti soli mi ha accompagnato al bus dicendo “guarda che voglio parlare”.. E abbiamo parlato della situazione, che lui comunque la ama ma litiga con lei per tenermi nella sua vita perché sono importante (lei ovviamente non vuole che mi senta neanche) e che quest’estate lui vuole sentirmi ancora, ma ovviamente a parte a luglio un giorno per un esame non potremo vederci molto.. Poi mi faceva battutine/frecciatine ridendo tipo “ecco, magari domani mi succede qualcosa e tu mi hai detto ti amo via sms! ” cioè non capivo, voleva che glielo dicessi a voce?! Poi continua a chiedersi come una come me, a suo dire bellissima ecc ecc possa amare lui.. Ora come ora, se ama un’altra, che differenza fa se gliel’ho solo scritto? Poi dice che gli piace lei, visto che la ama, ma quando gli ho fatto presente che io gli piaccio, visto che la prima cosa che ha detto quando abbiamo smesso di vederci perché lei è tornata è che non avrebbe mai smesso di guardarmi e lui ha detto “si infatti io non ho mai smesso di guardarti”. Poi mi ha fatto chiaramente capire che era stato geloso o c’era rimasto male quando io avevo cominciato a uscire (più in amicizia che altro) con un ragazzo poco dopo che lui era tornato con lei.. Mi ha detto “secondo te io come mi sono sentito?”. Ha anche ammesso che sa che io ci sono sempre e che mi preoccupo e non pensava che la cosa gli facesse molto piacere e implicitamente ha fatto capire che invece lei si interessa molto di meno ai suoi problemi.. Poi durante tutta la conversazione mi stava vicinissimo, a un certo punto per abbracciarmi mi ha preso tenendomi una mano sul collo.. Bè dopo due ore a parlare ci siamo salutati allo stesso modo della prima volta in cui eravamo usciti insieme (salvo il bacio ovviamente).. Io che scappo a prendere il bus, un abbraccio al volo e io che prima di salutarlo lo tengo per mano e poi la lascio andare mentre mi allontano.. L’avrà sicuramente notato perché lui nota queste cose. Comunque già da ieri l’ho sentito pochissimo (c’era la partita e dal pomeriggio non mi ha più risposto) quindi ora proverò con un po’ di PNC.. Cosa faccio se mi scrive? Già ora tendo a rispondergli dopo un bel po’ (anche ore).. Devo fargli un po’ sentire la mia mancanza e il mio affetto, visto che alla fine il rapporto con lei era finito proprio per indifferenza da parte della sua ragazza con cui è tornato (e che secondo me e altri sotto sotto lei è tornata solo perché glielo stavo “portando via”)? Dici che potrebbe aiutare?

    Inviato da iPhone

  41. Cara armonia.10giorni fa son stata lasciata dal mio ragazzo…la storia è durata3mesi e mezzo….potremmo definirla a distanza in quanto nn abitiamo lontani ma nemmeno a 5min di macchina…Quando ci vedevamo andava tutto benissimo..solo che le nostre uscite si limitavano al fine sett…nel resto della sett ci sentivamo tutti i giorni ma spesso litigavamo xk io volevo lui si sentisse di piu…ad un certo punto lo vedevo distante e dopo poco tempo mentre stavamo litigando per nulla,mi ha detto che è confuso e che c è una parte di lui che si trova bene cn me…Ma nn mi ama e nn sente quel sentimento forte tale da”fargli sentire le farfalla”:in pratica che nn prova nulla!il giorno seguente c siamo visti e mentre mi diceva ke mi lascia,quando mi ha visto cn le lacrime ha cercato ripetutam fino ad ottenere un abbraccio forte da me!succes c siam sentiti x mess e siamo rimasti k c saremo sentiti x amic..lui mi ha sempre risp…un giorno chiamandolo mi ha dett ke mi ha pensato ma nn da ragazza e che vuole restare solo..in un mess gli avevo chiesto d dirmi quale sarebbe la sua reazione se sapesse ke io mi sento cn qualcuno e lui ha risp ke sarebbe geloso xk sn stata e sn una xsn importante.il probl è ke lui nn vuole vedermi xk dice ke nn sente la mia mancanza cm dovrebbe…e che nn risolveremo nulla…e che nn vuole illudermi….e che prima sentiva qualcosa d forte ma ora nn piu…sebbene di breve durata,è stata una bella storia…mi aveva presentata tt la sua famiglia..mi portava in pizzeria al suo paese..e nn l aveva fatto mai cn nessuna…ora io l ho cancellato da fb….e nell ultima chiamata abbiamo litigato..che dovrei fare?!io lo voglio ancora!

  42. ti aggiorno già di una cosa.. dall’altro giorno mi scrive, o comunque facciamo conversazioni lunghe che durano tutto il giorno.. io appunto volevo fare il pnc per vedere se si smuoveva qualcosa.. già ieri non gli ho risposto per 8 ore e quando alla fine ho risposto fa “pensavo che non mi volessi più scrivere o che fossi arrabbiata con me…:(”
    Cosa faccio a questo punto? lui dice che devo smettere di avere paura, che lui c’è. non come voglio io ma c’è.. non so più cosa fare.

  43. So che gli piaccio e che ci tiene a me ma finché avrà davanti l’altra e io che (probabilmente) gli do le attenzioni che l’altra non gli dà non lo vedrà mai.. non so come muovermi.

    • Silvia crea un pò di mistero su di te…Fatti vedere in giro con amici specie maschi. Non rispondere ai suoi messaggi. Aspetta anche due giorni…Devi essere più sfuggente, di più…

  44. Io so che lui ci tiene a me…ma il probl é che lui ormai si é fissato di non amarmi..e ank io ho fatto l errore d dirgli tempo fa che ancora nn lo amavo!ma adesso so che nn è cosi!e mi rendo conto d averlo rimproveraro spesso dl fatto k doveva esser piu presenre!ma se una parte di lui sta bene con me,e visto ke gli piaccio e c è attraz fisica,allora avrô qualche speranza…e poi c é l affetto..cosa fondam….ma nn vuole vedermi per nn farmi soffrire…che dovrei fare?!nn so piu che fare

  45. Armonia farò così.. adesso noto che mi scrive anche di notte (cazzate, mentre sicuramente non è con lei, ma mi scrive).. provo a far finta di nulla per un paio di giorni.. purtroppo lui vede quando visualizzo i messaggi (usiamo whatsapp) quindi credo mi scriverà chiedendo perché non gli rispondo o se non sto bene.. sul farmi vedere in giro, lui sa che sono (a suo dire) molto richiesta.. però non ci incontriamo quasi mai in giro per caso perché abitiamo in una grande città! cioè mi litio a non dire dove e con chi esco e sto più sulle mie senza essere scazzata giusto?

  46. cara armonia..sfortunatamente la mostra e il regalo sono saltati..quindi niente..ma questa settimana do una festa per raccogliere soldi per un progetto e so che parteciperà..(penso proprio che sia il caso di mettersi in tiro come se dovessi andare agli oscar :D) . quello che mi lascia più perplessa del suo comportamento è l’assoluta tranquillità nei miei confronti..è sempre allegro sorridente affettuoso e disponibile nonostante gli abbia detto che mi interessa ancora..e non so se non vuole capire quello che gli ho detto perchè oggettivamente è la scelta più comoda, vuole sinceramente essermi amico oppure sotto sotto c’è ancora qualcosa ma non ne è sicuro e non vuole scomporsi davanti a me..so solo che per lui vale la pena essere pazienti.

  47. Armonia sto facendo come hai detto.. cerco di essere sfuggente.. tipo ieri dovevo andare ad una festa in piscina per il compleanno di un mio amico. mi ha scritto lui per ultimo (augurandomi buona festa e buon divertimento) e io non gli ho più risposto e anche stasera nulla. verso mezzanotte ho controllato i messaggi e mi aveva scritto alle 9 di sera “allora? com’è andata la festa? hai rimorchiato?” (penso lo dica per scherzo però), io non ho risposto, lui era online (forse con lei, ma potrebbe essere coi suoi amici, ultimamente è sempre online, boh) e sono uscita dopo un paio di minuti da whatsapp (tempo di rispondere a un’amica). poi sono rientrata dopo mezz’ora ho visto che un quarto d’ora dopo il mio ingresso mi ha scritto ancora “ah visualizzi il messaggio e neanche rispondi. minchia.” Quindi vuol dire che teneva sotto controllo se entravo o no a leggere. Io ho aspettato ancora un po’ e ho risposto solo “scusa.. comunque festa bellissima!!! :))))”.
    Cosa faccio ora? rimango sul vago? vedo che si scazza da morire se non gli rispondo subito, non capisco se sia una buona cosa.. ah, appena prima della festa via messaggio, stavamo scherzando e io gli ho detto “dai, ora ho la festa, mica penserò a te! haha” e lui mi fa “alla festa no, ci mancherebbe, ma so che almeno 10 minuti ogni giorno pensi a me”.
    Credo sia palese che gli piacciano e manchino le mie attenzione (quando non gliele do).. vorrei continuare ad essere sfuggente in modo che lui senta la mia mancanza e magari gli scatti qualcosa che lo faccia ragionare.. come mi comporto? che ne pensi?

  48. Armonia ti aggiorno subito: ci siamo visti ieri per un esame. andava tutto bene finché un nostro amico ha nominato una sua foto (io l’ho cancellato tempo fa da fb quindi non vedo le sue foto) in cui era nell’università della ragazza (probabilmente si è laureata). Io sono stata zitta ma mi sono un po’ rabbuiata e poi dopo 20 minuti ho salutato tutti in modo molto generale (cioè con un ciao mentre me ne andavo), lui compreso. dopo 5 minuti mi scrive “sei assurda, perché eri scazzata? cos’ho fatto stavolta?” e io gli ho detto che non aveva fatto nulla e di concentrarsi sull’esame che aveva dopo e di non preoccuparsi. Dopo due ore lui ha finito quest’esame e io ero in zona con la mia amica a fare shopping per una festa a cui siamo poi andate ieri sera, e allora gli ho detto “dai, sono nel tal negozio, passa a salutarmi così ti do l’abbraccio che non ti ho dato prima” e lui e un altro nostro compagno di corso sono venuti e ci siamo salutati. Visto che io e altri nostri amici abbiamo un altro esame settimana prossima, che lui ha già dato, fa “dai vengo a trovarvi e vedere come va quest’esame” (cosa che per i nostri compagni non ha mai fatto, non so se era una scusa).
    La sera ero a questa festa e lui comincia a scrivermi per una cosa importante, poi chiede una cosa sul come lo trovavo in camicia e io gli dico “bene, ma ti preferisco vestito in altro modo”. Si offende, non so se scherzando o meno e poi si scazza. Ho fatto l’errore di dargli corda. Ha cominciato a dire che lui c’è sempre anche se senza amarmi e questo dovrebbe farmi capire quanto sono importante per lui e non riesce a darmi di più ora e io gli ho detto che non mi basta, e non si ama a comando, non posso farmi “bastare” le cose, che merito di essere felice e di essere amata con o senza di lui. Avrebbe potuto dirmi “ok, va bene, allora le nostre strade si dividono” invece ha cominciato a dire “non capisco ancora come è nato quest’amore così forte quando alla fine le cose importanti da coppie non siamo mai arrivati a viverle” e io gli ho detto che l’amore non è solo quello che lui decide o è solo come lo vive lui, che per me è nato da altre cose ma non vuol dire che siano meno importanti. E lui continua a dire che ha capito ma secondo me non è convinto. Ha detto che voleva evitare discussioni e io mi sono limitata a dire “non sto capendo più nulla di te e forse neanche dei sentimenti che provo, se ti comporti così”. Per ora non mi ha risposto e io non ho intenzione di scrivergli. Deve arrivare a capire cosa vuol dire stare senza di me. So che mi sono arrabbiata e ho sbagliato, ma ogni volta che non gli rispondo (come mi hai detto di fare tu) lui mi scrive “leggi e non rispondi? cosa ti ho fatto stavolta?”
    Cioè se fosse FELICE con lei, perché da 6 mesi ha sempre bisogno di me e non vuole che me ne vada? (benché io non gli dia niente di “concreto” – cioè, non faccio l’amante.) c’è tra i nostri amici chi dice che è “confuso”.. però boh!

  49. torno con i miei soliti aggiornamenti..alla festa è venuto, è stato tutto il tempo vicino a me ogni tanto veniva ad abbracciarmi o a farmi scherzetti idioti tipo prendermi il naso o ste cose qua e a fine serata ha voluto riaccompagnarmi a casa..tutto bene sembra… questa settimana l’ho dovuto contattare perchè venisse a prendersi dei libri che aveva ordinato presso la libreria di mio zio..lui mi dice che sarebbe passato..poi non mi ha dato altre sue notizie e io scocciata gli ho detto che poteva almeno sbattersi un po’ visto che sono le sue cose e che giustamente devo portare i soldi a mio zio per i suoi libri..mi trova fuori scuse poi mi dice di portarglieli un giorno della prossima settimana a una festa che magari mi avrebbe accompagnato lui..ma io precipitosamente gli dico che ho altro da fare quel giorno….mi son parecchio arrabbiata perchè forse lui pensa che io sia a sua disposizione in qualsiasi momento..ma possibile che un’ex temporeggi così per venirsi a prendere le SUE cose? o semplicemente se ne frega di avvisarmi o neanche gli viene in mente di farlo? armonia…avevo preventivato all’inizio della rottura che avrei dovuto aver una pazienza da santa per tentare di avvicinarlo e provare a lavorarci..rispetto all’inizio almeno parla senza problemi, progressi ce ne son stati..ma che cavolo mi chiedo quanto dovrò pazientare per vedere dei seri feedback positivi da parte sua

  50. Ciao avrei bisogno di un consiglio. Il mio ragazzo (a questo punto ex) mi ha chiamato una settimana fa, ponendo bruscamente fine al nostro rapporto di otto anni. Non avendo avuto il coraggio di dirmelo in faccia, ho chiesto di incontrarci e lui mi ha detto di sì. Come devo comportarmi? Premetto che la nostra sembrava essere una storia tranquilla, figurati che il giorno prima ci eravamo sentiti 11 volte ed era tutto OK! Quando mi ha lasciato, lui invece ha sostenuto che nel suo intimo le cose non andassero bene già da un pò perché si era accorto che per me provava solo affetto e non amore. Ma secondo te è possibile che una persona sia normale il giorno prima e che il giorno dopo ti lasci? Devo aggiungere che da un anno purtroppo viviamo in due città diverse perché io per mia scelta (in parte obbligata ed in parte voluta) mi sono trasferita in un’ altra città a causa del lavoro. Lui ha sempre detto che aveva superato questa mia decisione, ma forse non è così. Mi dai un consiglio su come affrontare il grande incontro? Grazie.

  51. Armonia.. Forse ho fatto un casino.. È partito (non so se con lei o meno) e quindi non ci siamo sentiti per qualche giorno.. Poi io gli ho scritto e ci siamo sentiti quotidianamente, cioè come facciamo di solito, per qualche giorno anche se era un filino più freddo, o magari era un’impressione mia.. Fino all’altra sera in cui, parlando di una promessa di accompagnarmi in un museo fatta mesi fa, ho detto “verrai in quel posto con me prima o poi :)” e lui “tu dici? Ahahah” e io “eh si! :)” e lui “vedremo :)”. La mia risposta è stata “l’avevi promesso ma.. Vedremo :)”. Ho visto che non era entrato su whatsapp il giorno dopo e quindi neanche aveva letto forse (cosa strana) e allora nel pomeriggio non so perché mi è venuto un attacco di tristezza e gli ho scritto solo “Mi manchi. Cazzo, mi manchi.” E poi sono sparita. Il giorno dopo ho visto che ha letto i messaggi vecchi e quello del mi manchi ma nessuna risposta. Sparisco? Non so neanche se sia con lei o se sia via con la famiglia (non lo ho più su fb).. Non so come fare. Negli ultimi giorni se rispondevo dopo un giorno o dopo parecchie ore come mi hai consigliato tu, lui si limitava a rispondere dopo ore anche lui, se rispondevo dopo mezz’oretta o 10 minuti allora rispondeva più in fretta (non so se lo facesse apposta). Non mi piace però che sia “sparito” dopo quel mio “mi manchi”, non me lo aspettavo. Sparisco anche io? spengo whatsapp per una settimana e vedo se si fa sentire? Ti prego consigliami, non so che fare 🙁

  52. Storia un po’ complicata. Io 19 anni compiuti, lui quasi 21. Io acquario, lui leone: opposti che si attraggono e che non riescono a colmare alcune differenze. Ci siamo conosciuti al liceo e ci siamo subito innamorati. Ci siamo fidanzati nell’ottobre 2011. Io mi ero trascinata una storia con un adulto per dipendenza affettiva e ciò mi ha provocato problemi (oltre alle mie mancanze, ovviamente); quando lui inizia l’università, a 100 km da me, per disperazione quasi mi lascio andare col tizio di prima. Non ci scappa quasi niente ma il mio ragazzo soffre e per la mia indecisione mi lascia nel giugno 2013. Provo un dolore lancinante, non mangio, non dormo. Lui che si convince di non amarmi perchè il mio pensiero lo fa soffrire ma allo stesso tempo mi lancia segnali contraddittori. Inizio a leggere un ebook ben scritto di riconquista, messo poco in atto perchè dopo la lettera e il non-contact, io e il mio ragazzo ci vediamo e subito si confessa: aveva continuato ad amarmi e non aveva voluto ammetterlo a se stesso. Torniamo insieme e stiamo meglio di prima, ma continuano a tormentarmi sofferenze dell’estate scorsa e spesso gli faccio credere di non poter star con lui a causa delle stesse. Inizia a disilludersi. Decidiamo di passare quasi tutta l’estate insieme perchè tra un mese parte per un erasmus di sei mesi, ma ci ritroviamo a discutere inutilmente e a non capirci. Ci riappacifichiamo con le lacrime agli occhi, promettendo di impegnarci. Il 19 luglio parte per Venezia, una settimana. Torna, e qualcosa che avevamo programmato va storto. Creo discussioni. Lui viene da me il 28 dicendo di aver riflettuto a Venezia e di sentirsi ”strano”, cioè meno preso da me. Sa di amarmi ma non capisce quale sia il problema. Decidiamo di passare del tempo insieme a casa di sua madre in montagna, e qui, nel giro di 3 giorni, cambia parole e fatti. Dice di non essere più innamorato, di non volerci provare. Vuole stare solo e capire cosa fare nella vita. Io lo limito e per ora non posso dargli più niente. Piange più di me nel dirmelo, ripete che mi ama tanto e ne è consapevole, ma non se la sente di continuare. Nella maggior parte del tempo passato insieme, sono invisibile per lui. Oggi ci siamo congedati, con qualche battuta, sorrisi imbarazzati e sguardi tristi. ”Passa una buona estate” ”E tu un buon Erasmus…Se ti va, appena torni, volendo ci si potrà rivedere” gli dico io. ”Sì, mi farò sentire…e anche tu, se vorrai”. Mi sorride. Si allontana (per sempre?!) e prima di scomparire dalla mia vista si rigira e mi sorride. Intanto oggi avevo scoperto che ha mandato un messaggio ad una amica, e lei gli ha risposto ”So come ti senti, mi dispiace. Se vuoi, possiamo parlarne”. Che non sia così sicuro anche stavolta? Ci amiamo molto, profondamente, e rispetto all’anno scorso ho la sensazione positiva che riallacceremo. Però voglio abbattere gli ostacoli una volta per tutte. I miei, personali. L’anno scorso è stata più una pausa di riflessione: è tornato lui senza che facessi progressi io. Ora devo agire. Ma come? Ho voglia di scrivergli, sto male, ma reggo. E se lui dovesse dimenticarsi di me, nel giro di sei mesi?
    E’ possibile recuperare una storia per la terza volta?
    Sono più ottimista dell’anno scorso (e non lo sono mai stata di natura).
    Stavolta sono più agguerrita.

  53. Correggo: è possibile recuperare una storia per la SECONDA volta??
    Ho dimenticato di precisare alcune cose: per me si trattava della prima vera storia importante, per lui della prima in assoluto…era sempre stato serio e riservato. Mi ha fatto capire che non ha visto molta compatibilità, che ha trovato la mia presenza opprimente nonostante avessimo deciso di stare tanto insieme di comune accordo. Sento che c’è un filo che ci lega, vogliamo le stesse cose ma c’è qualcosa che non vuole che funzioni. Dobbiamo crescere e maturare entrambi prima di riprovarci? Lui è un tipo che a volte ama sentirsi libero? Eppure progetti seri insieme li abbiamo sempre fatti…Vorrei sapere meglio. Ho intenzione di capire e migliorare me stessa (cosa che non ho fatto l’anno scorso e che mi ha portata ad essere lasciata di nuovo) e di ripresentarmi per un’ultima volta, del tipo ”Ora sono così, SONO DAVVERO DIVERSA. Riproviamoci, ora o mai più”.
    Nello stesso tempo, fare in modo che non si scordi di me (anche se in fondo non credo succederà). Come agisco?

    • jaja ne avete passate tante e anche tu gliene hai fatte passare, Foorse lui ora si sente sfiduciato. deve riacquisire sicurezza nel legame. io direi di essere presente ma senza esagerare. Vediamo lui cosa fà.

  54. buongiorno,
    scrivo per avere un piccolo parere che potrebbe essermi utile a capire. ho avuto una storia intensa di qualche mese con un ragazzo. ci siamo conosciuti tramite amici una sera e ci siamo entrambi colpiti subito, da quando lui è entrato dalla porta, al primo sguardo. dopo tre mesi di frequentazione in totale tranquillità e serenità, abbiamo ‘ufficializzato’ la frequentazione una sera in cui lui mi ha confessato che era sicurissimo della sua decisione di cominciare una storia seria con me già da qualche settimana. è sempre stato timido e insicuro con me, ogni volta che mi voleva dire qualcosa andava in ansia e io l’ho sempre lasciato esprimersi senza costrizioni. la nostra storia è stata quella che ho sempre sognato, vissuta da due individui che stanno insieme senza costrizione, che hanno un feeling fantastico che si è formato in maniera veramente spontanea, ricco di risate insieme, scherzi innocenti, rispetto, complicità totale e tenerezze, mantenendo comunque l’indipendenza di entrambi. ci vedevamo una o due sere la settimana, perchè io lavoro durante la giornata e lui studia medicina e lavora nei week end la sera in un pub ed è sempre impegnato però tempo per me ne trovava appena poteva. durante le nostre ultime settimane insieme, lui mi ha detto ti amo balbettando e bloccandosi, mi ha portata a conoscere i suoi amici, ai quali sono piaciuta molto, e quando gli ho chiesto di uscire con i miei (che lui conosce) ha accettato con entusiasmo, tutti contenti anche loro ai quali piacciamo come persone e come coppia, e ha parlato di me ai suoi genitori, che non avevo ancora conosciuto per volere mio, mi sembrava di affrettare i tempi e non me la sentivo ancora. è sempre filato tutto liscio e in maniera spensierata, pensavo di aver trovato davvero l’uomo giusto. poi un giorno è cambiato di botto, da un momento all’altro, da quando gli ho chiesto di passare qualche ora in più con me un giorno dato che per turni di lavoro suo non ci saremmo visti per due settimane. abbiamo un pochino discusso su questo argomento perchè lui diceva che lo sapevo che non avrebbe avuto molto tempo da dedicarmi. durante quella settimana da quando abbiamo discusso di questo, è stato freddissimo con me, lo chiamavo, non mi rispondeva e non mi richiamava e io avevo inevitabilmente cominciato a pensare male. una sera arriva a casa mia, mi dice che non è innamorato di me e che se non gli è ancora successo non gli succederà più. piccolo particolare: io non gli credo. perchè, a parte che è caduto in totale contraddizione con il suo atteggiamento verso di me fino alla settimana prima, dato che lui dimostrava di essere più preso di me sia in privato che davanti ai miei amici e ai suoi, e poi continuava a ribadire questa cosa guardando per terra e balbettando, e ha sempre dato questa risposta anche ad altre domande che gli ho fatto. e in tutto cioè io mi sono arrabbiata sul momento ma poi ho cambiato tono, ho respirato, e ho cercato di capire e chiedergli spiegazioni in maniera tranquilla. lui mi ha ribadito che non mi devo sentire in colpa, che lui si è sempre trovato bene con me, dall’inizio alla fine (abbiamo anche fatto l’amore fino all’ultima volta che ci siamo visti prima della rottura – presa iniziativa lui), che sono una persona con cui si può parlare bene e tranquillamente e che non metto nessun tipo di pressione, e che stare con me per lui era motivo di rilassamento dalle tante pressioni che riceve tutti i giorni, per lavoro università e da suo padre. e lì per lì mi è venuto da pensare: e cosa vuoi di più??. sempre quella sera è rimasto con me, mi ha abbracciata più volte, si sentiva in colpa, abbiamo fatto una passeggiata insieme, ridendo e raccontandoci le cose come alla prima uscita. lui non se ne voleva nemmeno andare, me ne sono andata io dicendogli che era un c******e a lasciarmi andare. non ho nemmeno pianto. non perchè non ci tenessi, io lo amo ancora oggi tantissimo e so che è l’uomo giusto per me, senza se e senza ma, so che è lui perchè lo sento e punto, solo non ci credo a quello che mi ha detto. dopo un mesetto gli ho scritto che non gli portavo rancore e che stavo bene. non mi ha risposto, e gli ho riscritto una settimana dopo dicendo che poteva rispondere almeno (in tono completamente sereno). e lui ha risposto dicendo che era contento che stessi bene e che sta passando la sua vita tra lavoro università e letto. ho seguito degli esercizi per aumentare l’autostima, e hanno funzionato perchè mi sento veramente cambiata. e posso dire che se è lui quello giusto per me, io penso di essere quella giusta per lui. quella di oggi però, prima che mi lasciasse ammetto che mi facevo prendere dall’ansia, sono maturata, so quanto valgo e so quello che voglio, l’ansia è solamente un ricordo e so gestire molte situazioni. Non lo dico come ragionamento ipocrita, è una cosa inspiegabile che sento. il problema a quanto sembra sta nella sua di testa. gli ho scritto tranquillamente in questi mesi (mi ha lasciata a maggio) tre volte in totale, gli ho chiesto di vederci e parlare tranquillamente una mezzoretta, e lui non risponde a questa domanda. due sabati sera fa siamo andati io e due miei amici al pub dove lavora, e lui mi ha salutata ma ha abbassato lo sguardo mentre prendeva le ordinazioni e serviva. gli ho anche fatto una battuta stupida su una bibita giusto per farlo ridere un pochino e per rilassarsi e gli ho sorriso. lui ha abbozzato un sorrisino imbarazzato, ha alzato gli occhi verso di me e li ha riabbassati subito. io speravo quella sera di vedere la sua reazione, la mia dopo il lavoro su me stessa, e cercando di fargli capire che si, sto bene e non ho bisogno di lui per stare bene, semmai meglio, ma sono ancora li, senza rancore e determinata a ricominciare. mi sentivo bella e sorridente quella sera, e speravo di fare colpo per avere una sua reazione, che è stata quella che ho detto prima. la settimana dopo gli ho ricordato della mezzora in sospeso, non ha risposto, e ieri gli ho scritto in maniera tranquilla che speravo almeno in una risposta e che se si deve comportare così da bambino senza nemmeno rispondere io ho di meglio da fare.
    nel frattempo esco con gli amici e mi faccio vedere serena, non faccio riferimenti a lui a meno che non siano gli altri a chiedermi, cosa che hanno fatto solo quando hanno saputo della rottura per sapere la mia versione (e mi hanno dato ragione nonostante conoscano più lui di me). io credo di essere stata fin troppo elastica. ora sono nella fase in cui non so cosa fare ne come comportarmi, perchè i suoi silenzi mi destabilizzano. ora, analizzando il suo comportamento nei miei confronti, che cosa pensa che gli stia capitando per quella testina che si ritrova? grazie mille e buona giornata.

    • Sofia PNC. per il momento lascialo stare. E’ un tipo molto insicuro e pieno di paure. Deve maturare da solo. Tu pensa a te …

  55. Ciao Armonia..sono una “new entry” abbastanza disperata.. Dovevamo sposarci 2 anni fa’ e per ragioni di famiglie intromesse e sua “mammoneria”, alla fine è saltato tutto..ed io a tutti’oggi non riesco a farmene una ragione.
    ..poi da parte sua ci sono stati 3 ritorni..ma purtroppo ognuno di questi è fallito a causa della sua insofferente instabilità (sempre causata dalla madre, a mio avviso, ke ha sempre remato contro per paura di rimanere da sola). Ora lui mi ha lasciata per la 3° volta..con gli stessi tempi (sia di ritorno ke di lascito)..stavolta però, ho la sensazione ke sia davvero definitiva..anke se le ultime parole ke mi ha detto sono sempre più o meno simili alle volte precedenti. ..
    Secondo te, è possibile ke lui possa tornare?..cosa potrei fare? ..attendere come ho sempre fatto non aspettando i nulla?..oppure fare qualcosa?..
    Grazie per l’attenzione.

    • Sissy se tu ami veramente tanto questo uomo devi capirlo e stargli accanto. Devi fargli capire che lui non perderà mai l’affetto di sua mamma e mai lo separerai da lei e che tu gli sarai sempre vicino.Dovete far crescere questa relazione assieme

  56. armonia, è tornato da me..ha fatto tutto da solo senza che dicessi o facessi chissà che cosa..mi auguro che ora non se ne vada più! 🙂 grazie 1000 per il supporto che mi hai dato, è stato davvero importante per me! e mi ha aiutata a tenere la testa sulle spalle e a non fare cagate!,grazie infinite!

  57. ciao armonia, sono molto triste in questo periodo. convivo da 2 anni con lui divorziato con figli. i primi 6 mesi tutto andava bene, poi lui ha commesso l’errore di dirmi tante bugie e di tradirmi con la sua ex moglie. dopo il fatto siamo rimasti insieme e abbiamo traslocato, si discute non sempre ma ogni tanto e ora lui dice che è confuso. dice che io sono perfetta ma che lo stresso troppo e non lo lascio Libero. lui chiede libertà, quella libertà che lui usava per riempirmi di bugie per ferirmi. al momento penso che sia finita anche se sto ancora in casa, a breve riceverò il contratto di lavoro e cambierò la mia vita voglio tornare come ero prima tranquilla, la mia autostima si è distrutta perchè sono stata messa al secondo posto. la sua ex moglie non perde occasione per mettersi in mezzo una persona cattiva che trascura i figli pur di rovinare noi. la mia idea è di riniziare una storia con lui in modo diverso, partendo da Zero totale. non ho intenzione di fare l’errore di supplicarlo non lo farò più, vorrei che lui decidesse Cosa vuole fare, nel senso che siamo noi a decidere e spero bene. io e la mia fiducia non so se mi posso fidare ciecamente ma cerco di fidarmi il minimo. lui ha 36 anni e come tutti i giovani ha gli amici in testa, io ho 32 e voglio un futuro. Cosa ha distrutto tutto il matrimonio, dice che è presto e io l’ho presa malissimo perchè vedere in casa i suoi figli, mi fa stare male e lui è egoista. non so Cosa fare se andarmene a vivere sola o chiudere del tutto.

    • Minnie mi sembra un gran furbo ed egoista. Inizia il tuo nuovo lavoro e la tua nuova vita ed esci da questa situazione cosi confusa e d incerta che ti fa stare troppo male. Devi pensare solo a te e alla tua felicità.

  58. Ciao armonia, prima di tutto vorrei ringraziarti per l’attenzione che come ho potuto vedere presti ad ogni singola storia che ti viene raccontata. Vorrei raccontarti la mia. Sono una ragazza di 26 anni e a febbraio ho conosciuto tramite FB un ragazzo. Inizialmente mi ha contattato lui, ma io in quel momento mi stavo frequentando con un altro ragazzo, quindi ho dato poca retta alla cosa. Gli rispondevo qualche volta, ma lui non si è perso d’animo ed ha continuato a contattarmi. Ci siamo sentiti sporadicamente fino a giugno, ormai la mia storia anche grazie a lui era in crisi (ma di questo non gliene faccio una colpa) e quindi con il mio ragazzo ci siamo lasciati. A questo punto è capitato di sentirci di più, ma ad un certo punto ho capito che il suo rapporto nei miei confronti si era come dire raffreddato, mentre io mi avvicinavo sempre più a lui. Agli inizi di agosto ci sono stati dei giorni in cui non si è fatto sentire. Ho deciso di chiamarlo per chiedergli spiegazioni, ma mi disse che questa sua lontananza era dovuta a dei problemi causati da un suo amico e che doveva aiutare. Mi chiede di avere fiducia in lui e che presto questo periodo sarebbe passato. Ho deciso di credergli. Tutto questo dura all’incirca una settimana e poi ricomincia il periodo di silenzio. No si fa sentire per altri quattro giorni, gli mando un sms per chiedergli che cosa è successo e lui mi dice che è molto impegnato con il lavoro ed a causa di questo ha turni anche di sera fino a tardi. Passano due giorni che non lo risento arrabbiata e sentendomi presa in giro gli mando un messaggio con scritto un po’ di tutto, alludendo anche alla possibilità che avesse qualcun’altra. Lui non risponde neanche a questo. Il giorno dopo lo chiamo e lui risponde anche arrabbiato dicendomi che vuole fermarsi, che non vuole una persona così che non gli da fiducia. Premetto che non abitiamo nello stesso paese ma in paesi vicini. Dopo una settimana capito nel suo paese gli mando un sms chiedendogli di vederci e lui mi chiama rispondendomi che sarebbe stato disposto. Ci vediamo gli chiedo scusa nuovamente per tutto quello che è successo ma lui mi dice che vuole stare per il momento solo, tranquillo e che se non mi chiama e perché non gli manco. Sono entrata nel panico totale. Mi manca, ho voglia di chiamarlo di sentirlo… a distanza di qualche giorno gli ho mandato degli sms e poi dopo qualche giorno ho provato a contattarlo anche su FB. Cosa posso fare per cercare di riallacciare i contatti con lui? Se gli sono così indifferente come dice ormai lui allora perché non mi risponde anche solo per dirmi che non mi vuole sentire? Che posso fare? Grazie… 🙂

  59. Ciao, io 6 mesi fa ho incontrato dopo tanto tempo un ragazzo che 3 anni prima avevo visto e che volevo assolutamente conoscere! (non lo conoscevo)
    Quella sera ci fissammo e poi io dovetti andare via, lo pensai e credetti di non rivederlo mai più e così non ci pensai più. Il problema è che esattamente 3\4 giorni dopo un certo ”A” mette mi piace a un mio stato su facebook e io andai a vedere chi era e vidi che era lui, colui che da esattamente 3 anni volevo conoscere!
    Così il giorno dopo decisi di scrivergli e il giorno dopo uscimmo, ero eccitatissima all’idea perchè era ciò che volevo, ma lui mi avvisò subito che si era mollato da poco con la ex e che ancora ci soffriva ma voleva provarci comunque con me e ci vedemmo. Dopo quel pomeriggio io penso che ciò che provavo per lui era solo aumentato e ero letteralmente cotta. Lui era un’amore di ragazzo e io mi illusi subito. Ci vedemmo tre volte in due settimane e mi disse pure che grazie a me gli era tornato il sorriso, mi disse che gli piacevo e dopo la terza uscita non si fece sentire più, così gli scrissi io per sapere cosa era successo e lui si lamentò dicendo che era colpa degli studi e non c’era il tempo per vederci così finii la nostra relazione (non eravamo ancora fidanzati).
    Io so benissimo che mi ha smollato perchè gli mancava la ex, ma io ora sono innamorata di lui nonostante sono già passati 6 mesi, poco fa ha messo foto con la sua ex su facebook dove si baciano e io piango ogni santo giorno
    Lei però vive a 200 e passa km da lui e non stanno insieme stavolta però, forse per via della distanza
    Però io lo rivorrei qui, alla fine gli sono paciuta e mi potete aiutare? Come lo riconquisto?

    • http://www.silvia direi che questo ragazzo non si è comportato benissimo con te. Ti ha un pò usato e poi ti ha lasciato senza dirti la verità: ossia che voleva tornare con la sua ex. Io invece farei vedermi distaccata e pubblicherei anche io foto di me molto divertita con amiche e amici e magari con qualche ragazzo. Vediamo se puoi suscitare in lui un pò di interesse.

  60. Ho davvero bisogno di capire come comportarmi. Sono stata lasciata da quello che, prima di essere il mio ragazzo, era il mio migliore amico. Dopo due anni in cui abbiamo convissuto non perché lui lo volesse ma perché io ne avevo bisogno, mi ha detto che non mi ama, non ce la faceva più a stare sempre insieme e che non provava desiderio. Stiamo cercando di rimanere amici ben sapendo entrambi che io voglio di più e che avrei voluto un’altra chance nella quale provasse a vedere come sarebbe andata se non avessimo convissuto ma ci fossimo visti come due ragazzi ai primi appuntamenti, senza quella necessità che avevo di dipendere da lui (siamo entrambi soli ma lui sta bene anche da solo, io per insicurezze non riuscivo). Ora so che devo diventare la donna che ha sempre visto al di la delle mie paure e ansie (era un percorso che avevo già iniziato forte del suo sostegno) ma non nego che lo faccio anche perché lui veda questo mio cambiamento. A detta sua ci vorrà un miracolo perché torniamo insieme, che non vuole però perdere la nostra forte amicizia…ma nel frattempo mi fa scherzi idioti come scrivere “ci vediamo alle 23” per poi dirmi che ha sbagliato destinatario come era successo a me giorni prima (prima di questo scherzo io aspetravo mi contattasse per un discorso lasciato in sospeso la sera prima sul come comportarsi per non illudermi. ..sapevo non avremmo continuato il discorso ma non pensavo mi avrebbe contattata con una scusa stupida che potrebbe ingelosirmi!
    Ho provato a dirgli di non sentirci ma non ci siamo riusciti…provo a stargli vicina, ma cosa succederà quando avrà un’altra? Dopo quello scherzo non gli sto rispondendo ma so che si indispettira solo invece di capire che mi fa del male pensando che io sia sua amica e possa fare finta facilmente che neanche un mese fa era il mio ragazzo.

    • ilenia qui serve il pnc, specialmente per te. Questi sms stupidi non fanno che strarnirti giustamente, e lui ci gioca, gioca con i tuoi sentimenti in modo ingiusto e non sano per te. PNC.

  61. Datemi un consiglio, mi ha mollato dopo 3 anni, 6 mesi di tira e molla, perché non si trovava con il mio carattere. .la verità è che io pretendevo attenzioni 24 h su 24 perché ero convinta che così dovesse essere..ora l’ho capito e vorrei fargli capire che sono cambiata..ma non ho modo di avvicinarlo.. non voglio chiedergli di vederci perché sembrerà ancora una volta che sia io a corteggiarlo.. e gli uomini lo odiano! Come posso fare per avvicinarmi e farglielo capire senza sembrare che ci stia provando? Aiuto vi prego, la situazione è molto disperata..

    • Ciao Annalisa, fai in modo che avvenga un incontro casuale e metti in pratica gli esercizi per la riconquista del tuo ex che puoi leggere nel mio e-book. E se son rose vedrai che fioriranno!Fammi sapere!

  62. Buongiorno Armonia,
    Mi chiamo Gabriele, ho 28 anni e abito in provincia di Milano e sono gay.

    Le scrivo perché sono veramente disperato.

    Sono stato fidanzato con un ragazzo di 33 anni per quasi un anno. Quando ci siamo conosciuti ci siamo piaciuti all’istante e nel giro 4 mesi sono andato a vivere a casa sua.

    Ho comprato insieme a lui mobili di ogni genere per rendere la casa più confortante alle nostre esigenze, persino l’albero di Natale con le varie decorazioni. Sono innamoratissimo di lui, non ho mai pensato o fantasticato su altri ragazzi.

    Quando lo conobbi non era dichiarato con la famiglia e quando decise di farlo, il 27 Dicembre del 2015, tutto è cominciato a peggiorare. Suo padre accolse bene la notizia ma sua madre invece gli disse che rimase delusa che non accettava.

    Col passare dei giorni sua madre finalmente mi conobbe ma io sentivo sempre una certa diffidenza nei miei riguardi ma poi piano piano sembrava aver accettato.

    In concomitanza vedo prima in lui una certa indifferenza verso sua madre ma con i passare dei giorni succede che abbiamo problemi a letto (faceva fatica a mantenere l’erezione cosa che non succedeva all’inizio) e con il passare dei giorni una certa indifferenza verso di me. Tutto questo succedeva in meno di tre settimane.

    Alla fine salta fuori che non prova più nulla per me, che non mi ama più ma che prova solo affetto.

    Non immagina lei come mi sono sentito.. come è possibile che nel giro di tre settimane da quando si dichiarò gli sia passato tutto?? Com’è possibile che dal ti amo che mi diceva, al fatto di andare a stare con lui, i mobili comprati, le attenzioni che mi dava, sono andate via così come se fosse nulla, nel giro di così poco tempo?? Sono veramente disperato, io non credo che lui non mi ama più. La cosa bizzarra è che quando me lo disse si mise a piangere quanto me, mi stringeva la mano, mi abbracciava. E soprattutto mi disse che se quando in futuro sarebbe ‘rinsavito’ avrebbe provato a riconquistarmi.

    Ora le chiedo, come mi devo comportare? Io non riesco ad immaginare il mio futuro senza di lui, avevamo dei progetti di vita insieme. Potrebbe essere il fatto di essere andato a vivere da lui così presto?? Oppure il fatto di sua madre?

    Dopo quasi 20 giorni di nessun contatto, gli ho chiesto di rivederci e lui ha accettato subito.
    Durante l’incontro con me è stato molto affettuoso, mi abbracciava, mi prendeva la mano, mi ha accompagnato persino alla macchina a fine incontro. Io mi sento che lui provi ancora qualcosa per me ma che non voglia tornare con me ora. Come faccio a riprendermelo? Devo riapplicare il PNC?

    Mi scuso se mi sono prolungato così tanto ma io sono veramente innamorato di lui e sono a veramente a pezzi.

    Aspetto un suo un suo consiglio.

    Grazie infinite.

    • Caro Gabriele,
      ti consiglio di andare avanti con la tecnica del PNC e vedrai che con un po’ di pazienza sarà lui a tornare da te e a cercarti…non affrettare le cose forse è solo combattuto tra i suoi sentimenti e la possibile reazione della madre. Fammi sapere se hai novità!

  63. Ciao Armonia, sono stata lasciata il 30 marzo dal mio fidanzato dopo 4 anni e dopo un viaggio insieme a Miami con amici…..eravamo in crisi e il viaggio ha accentuato il nostro distacco. Io mi ero chiusa in me stesso, gli portavo rancore perchè non mi sentivo una priorità, non mi sentivo ascoltata e capita, lui è un tipo egoista, a modo suo mi dava attenzioni ma nel tempo iniziavo a non farmele piu’ bastare. quindi questo mio chiudermi e di conseguenza il non concedermi piu’ a letto ha causato questo distacco da parte di entrambe. In realtà volevo si accorgesse del mio malessere, ma lo sottovalutava o comunque non credeva di esserne lui la causa, fatto sta che di ritorno dalla vacanza, ci sputiamo tutto addosso e decidiamo di lasciarci..io mi facevo forte perchè volevo la conferma dei suoi sentimenti, lui piangendo mi dice che era la cosa migliore da fare per capire se effettivamente mi amava ancora o era solo abitudine. nei giorni e settimane a seguire sono stata l’unica a cercare un contatto, lui ha voluto il distacco…tramite persone in comune so che ha sofferto i primi due giorni, dopodichè ha iniziato a star bene, ci siamo incontrati una sola volta e mi ha salutata molto freddamente con una mano sulla spalla…era visibilmente imbarazzato, tanto che il gioeno dopo ho sperato in un contatto ma nulla! Ho smesso di cercarlo da circa 10 giorni, ma credo che lui sta bene così……..

    • Cara Claudia, sarò sincera….sei sicura di amarlo? Lui ti faceva stare bene? Perchè lui è così e non cambierà carattere, sia che tu ti chiuda a riccio portandogli rancore sia che tu finga che vada tutto bene solo per stare con lui. Forse semplicemente lui non era l’uomo per te… ti invito a leggere questo articolo che ti aiuterà a riflettere .
      E se alla fine dell’articolo, continui a pensare che lui sia quello giusto allora puoi provare con la tecnica del nessun contatto fisico e provare a tornare insieme.

  64. Ciao Armonia,

    Spero potrai aiutarmi.
    Ho 22 e ho avuto una storia fantastica per 3 mesi ( nonostante siano pochi, è stata ed è molto più vera della mia storia passata durata 4 anni e idem della sua durata 2 ), dopo 4 mesi di corteggiamento è riuscito ad avermi e ci siamo innamorati ma davvero tanto. Purtroppo per motivi miei di stress lavorativo, dal’esasperazione per il mio buttare le mie tensioni su di lui, m ha lasciata. Dice che il suo sentimento è sceso. I primi giorni lo cercavo insistentemente in lacrime, a pregarlo di tornare con me, innervosendolo ed opprimendolo tanto da dirmi cose davvero brutte. L’ho lasciato perdere per 1 settimana, ho passato giorni in lacrime, ho perso 2 kg e non riesco a sorridere mezzo minuti, insomma…sono davvero a pezzi. L’ho ricontattato per chiedergli di vederci, siccome le acque si erano calmate, ha subito accettato e siamo usciti lo scorso mercoledì. Abbiamo riso e scherzato come facevamo sempre, poi sono iniziati i discorsi seri. Dice che non mi ha dimenticata, che non è felice e mi pensa più di quanto mi immagino. Cercava da me molto il contatto fisico, con abbracci e baci sulla guancia. Siamo stati fino all’1 di notte sotto casa mia in macchina abbracciati, e giuro ho sentito un sollievo al cuore che non sentivo da settimane. Lui dice di aver visto che sono cambiata, che lo stress se n’è andato cambiando lavoro e che è sicuro adesso andrà meglio, dice anche che è bloccato, che gli si è alzato un muro di cemento armato ed troppo confuso. Ha mille cose per la testa, ci riflette tanto ma non sa che cosa vuole davvero. Dice che non sta più bene con se stesso e non si riconosce più. Gli ho scritto un messaggio ieri mattina, chiedendogli se ci pensa mai che potremmo tornare belli come prima, e fare invidia al mondo, e mi ha detto che ci pensa ogni giorno ma è troppo bloccato. Anche se gli chiedo cosa posso fare (siccome inizialmente nemmeno io volevo stare con lui perchè avevo blocchi miei, paure mie) e dice che non sa cosa si potrebbe fare perchè nemmeno lui sa cosa gli abbia fatto scaturire ciò.
    Poi smette di rispondermi e sparisce. Se mi pensa, se vuole abbracciarmi, se gli mancano quelle coccole che solo noi ci facevamo, se mi dice che qualcosa quella sera gli ho smosso ed l’ho confuso…allora cosa posso fare per aiutarlo a buttare giù questo muro riaverlo per me?

    Grazie in anticipo per avermi dedicato del tempo

    • Cara Sissi, prenditi del tempo per capire come mai, nonostante tutto sembrasse perfetto e meraviglioso, siete riusciti a costruire un muro, ognuno a suo modo. Ci sono (e ci saranno sempre) momenti di tensione e di stress e, con il tempo, si impara a gestirli bene e a non scaricarli sull’altro, ma, francamente, non mi sembrano motivi così “gravi” per lasciarsi. Domandati cosa vuoi veramente in una relazione e, nel frattempo, non lo pressare o cercare, lasciagli i suoi spazi. Vedrai che se gli manchi veramente sarà lui a cercarti e, solo allora, potrai veramente dimostrargli che sei cambiata e che la vostra storia è pronta per un nuovo inizio!

  65. ciao armonia! ti spiego brevemnete la mia storia: frequento un ragazzo da cinque mesi che ha lasciato (pochi giorni prima di cominciare a frequentarci) la sua unica e più importante storia durata 3 anni, dicendole di voler stare solo, e che il sentimento era diminuito ma non scomparso. Comincia una frequentazione assidua, quasi quotidiana ed esclusiva (non vediamo altre persone) ma lui ripete spesso che non stiamo “insieme”, che non riesce a staccasrsi da me ma gli manca quel qualcosa per fare lo scatto definitivo. Intanto lui sentiva saltuariamente la sua ex, a detta sua solo per sapere come stava e cosa facesse, sicuro di non volerci tornare (ma senza mai dire -non la amo più-). All’iizio la cosa va bene anche a me perchè anche io in dubbio sui miei sentimenti, ma quando mi diventano chiari, gli dico che vorrei che il nostro rapporto avesse una svolta. Lui mi dice che con me sta benissimo, che gli manco se non ci vediamo un solo giorno, che son la sua ragazza ideale e gli piaccio da quando mi ha vista, che non riesce a staccarsi da me, ma per stare con me a tutti gli effetti deve chiarire a se stesso la natura del suo contatto con la ex: non sa dire cosa prova nè per me nè per lei e ha bisogno di capirsi o impazzisce . Così interrompo la frequentazione e conveniamo sul fatto che l’unico modo per salvare qualcosa, se qualcosa c’è da salvare, è quella di stare separati (e completamente, pechè purtroppo ci basta stare insieme per caso un’ora per venir meno a tutti i buoni propositi). PEr me è stata una scelta difficilissima ma non stavo più bene in quella confusione (e neanche lui), per cui se devo averlo lo voglio convinto e felice di stare con me.
    Intanto vivere in attesa non è facile, mi manca molto, ma non so se credere alla sua confusione o smettere di sperare in qualcosa che evidentemente non c’è.
    Vorrei un tuo parere e un consiglio su come comportarmi.
    Per ora sono pochi giorni che non ci sentiamo/ vediamo.

    • Cara Paola, avete preso la decisione più saggia per entrambi. Stare separati aiuterà a chiarirvi le idee e sono sicura che se lui tornerà da te non avrà più dubbi e ripensamenti. Devi solo essere paziente!

  66. Avrei bisogno di un consiglio…da più di un anno mi sto frequentando con un uomo appena divorziato. Non ci vediamo spesso perché viaggia tanto per lavoro ma quando capita stiamo molto bene insieme anche se ci incontriamo sempre nei suoi orari di lavoro, mai una sera o weekend. Questo mi ha un po’ insospettito ma non ho approfondito la cosa in quanto non volevo fargli pressioni. Pochi giorni fa mi telefona per dirmi che se ci vediamo poco è perché sta frequentando un’altra con la quale vorrebbe una storia seria però vorrebbe continuare a vedermi ugualmente. Io gli rispondo che non faccio la seconda scelta di nessuno ma che possiamo vederci da amici e gli ho augurato di fidanzarsi presto. Quando ci siamo visti per chiarirci voleva baciarmi ma ho rifiutato. Ho il dubbio che l’altra ci sia sempre stata anche se me l’ha detto dopo…avrei preferito fosse stato sincero fin da subito. A me lui interessa…come mi devo comportare ora? Meglio spingerlo verso la rivale o dirgli che vorrei baciarlo ancora ma mettendo dei vincoli tipo vedersi nel fine settimana?

    • Ciao Silvia….ho il sospetto che l’altra ci sia sempre stata. Dal momento che tu (come nessuno in generale) non sei la seconda scelta di nessuno (e ti dirò che l’altra non è una tua rivale ma una vittima di un uomo poco onesto) mettilo davanti una scelta categorica: o te o l’altra. Senza compromessi. Altrimenti digli ciao!

  67. Ciao Armonia!somo Giorgia Ho 21 ani e ho bisogno di un grande consiglio. Un anno e mezzo fa ormai ho conosciuto un ragazzo di cui mi sono innamorata tantissimo …ci siamo frequentati un molesterò poi lui mi ha abbandonato dicendo che ero oppressiva …mi ha bloccato su tutti i social e su whatsapp e non si è più fatto vivo …finita l’estate a settembre è ritornato e piano piano abbiamo costruito una storia insieme…ero felicissima …siamo stati insieme da ottobre a metà giugno e lui diceva che dopo di me non ci sarebbe stata nessun’altra …e c’è sempre stato …per qualsiasi problema era sempre presente i ha aiutato in qualsiasi cosa e ha sempre cercarti di rendermi felice …negli ultimi tempi le cose andavano così così …perché lui aveva iniziato stagione e io gli scrivevo milioni di messaggi al giorno …lo so sbagliavo ma troppa era la voglia di sentirlo …e lui ha continuato a ripetermi che anche se mi ama davvero un mondo non sopportava questo essere opprimente …e ha iniziato ad allontanarsi però ogni volta ritornava sempre …passavano magari pochi giorni e poi mi cercava …finché a metà giugno mi ha lasciato praticamente dicendo che ero opprimente che mettevo l’ansia che sarebbe bastato essere meno ansiosa per far funzionare tutto …mi ha bloccato di nuovo su tutti i social ma questa volta non mi ha bloccato su whatsapp ..ho provato a cercarlo e mi ha detto che mi ha voluto bene,mi vuole ancora bene ma è meglio se sta solo che ha bisogno di stare tranquillo …che devo essere forte e reagire e cose così …io ora non so cosa fare …mi sento completamente persa…so quanto lui mi ami e quanto io ami lui …davvero …e non so più come comportarmi …piango e vorrei che fossi qui con me ma lui non c’è …cosa dovrei fare?dovrei lasciarlo stare …e magari mi cercherà lui? Quanto può passare?secondo te il fatto che non mi abbia bloccato su whatsapp stavolta significa che ho ancora una speranza?grazie mille in anticipo per la risposta …io spero solo che torni ..perché so che nonostante i miei mille difetti e errori ho sempre chiesto chiesto scusa quando sbagliavo…e a lui ho dato tutto …gli ho dato amore sincero…grazie ancora!

    • Tesoro meno ansia, please! Così rischi di far scappare via ogni uomo! Lo dico per il tuo bene, impara a controllare le tue emozioni, la felicità e l’equilibrio vanno cercati prima di tutto in noi stessi e – poi – negli altri. Non puoi chiedere in un rapporto che il tuo lui sia la tua ombra. Applica un po’ di sano PNC e impara a gestire le tue emozioni, vedrai che tutto si risolverà.

          • Ciao Armonia! Ti aggiorno sulla mia situazione!è passato poco più di un mese …non l’ho più visto e ho cercato di fare come mi avevi consigliato tu cioè di non contattarlo ….e devo ammetterlo ogni tanto ho sgarrato ma ho capito che scrivergli non migliora le cose anzi è ho smesso…ho sentito i suoi migliori amici e mi hanno detto la stessa cosa cioè che devo stare tranquilla,di lasciarlo cuocere nel suo brodo che tutto si sistemerà da sè …nel frattempo è successo un altro episodio …quando stavamo insieme gli avevo prestato un telefono nuovissimo e quando ci siamo mollati aveva detto che me lo ridava ..due settimane fa mi ha scritto dicendo che aveva sistemato il telefono,che se volevo me lo portava subito così poi mi bloccava su whatsapp e finiva tutta questa storia ..io gli ho risposto dicendo che non ce la facevo a reggere un’altra mazzata e che volevo che lo tenesse un altro po’ così poteva riflettere,che lo amo e che lo aspetto ..e da quel giorno sono passate due settimane non mi ha ancora bloccato e non mi ha ancora dato il telefono …questo mi ha fatto e mi fa pensare …se avesse davvero voluto chiudere e cancellarmi così come aveva detto allora perché non mi ha ridato il telefono e non mi ha bloccato ? Così era a posto …in più mi fa pensare ciò che mi hanno detto i suoi amici…nel frattempo io ci sto ancora davvero male …cerco di non pensarci ma mi manca da morire …cosa dovrei fare secondo te ?continuo a non scrivergli?come posso interpretare questi episodi ? In più una mia amici mi ha detto che sui suoi profili social ha visto che lui comunque sia esce va in discoteca pubblica milioni di foto e si gode l’estate ma a detta sua è solo tanto fumo e poco arrosto …magari va con gli amici anche perché un suo amico mi ha fatto intendere che non sta facendo nulla di che …io ho iniziato ad uscire …ho ritrovato tantissime amiche e cerco di svagarmi il più possibile per non pensarci …ieri sera però ero fuori con delle mie amiche …e sono passata di fianco a dove lavora lui …mi giro e lui è a due metri da me che sparecchia un tavolo …mi fissa io lo fisso…ci fissiamo ancora e poi lui alza gli occhi al cielo e torna a lavorare …io non l’ho più cercato e continuo a non scrivergli …come dovrei procedere ?? Continuo così??grazie ancora se saprai consigliarmi !!!

  68. Ciao Armonia. Questa è la prima volta che scrivo volevo chiederti un consiglio su cosa fare. Mio marito mi ha lasciata siamo stati insieme 5 anni e 4 da sposati 9 in tutto lui adesso dice che innamorato di un altra donna che 40 anni di età lui 32 sono innamoratissimi ad ottobre andranno a vivere insieme già è ufficiale nelle famiglie tuti sanno lui dice di non amarmi più però mi vuole un mondo di bene e che non vuole perdermi come amica attualmente viviamo ancora insieme fino ad ottobre e poi quando lei arriva qui ogniuno per la sua strada io sto malissimo lo amo da morire e l’idea che lui ha un altra donna mi ammazza cosa devo fare? Aiuto.

    • Ciao Giusy, devi assolutamente cambiare aria e non farlo vivere con te nella stessa casa. Se davvero ama un’altra donna e ha già deciso di andare a vivere con lei devi voltare pagina. Non farti più del male.
      Fammi sapere.

  69. Ciao Armonia.
    Ti spiego velocemente la mia storia.
    Convivo da 6 anni con un ragazzo che aveva già una figlia.
    Abbiamo sempre avuto grossi problemi per colpa della sua ex e di sua figlia che crescendo mi vedeva sempre più come una rivale.
    Io sono stata molto immatura,l’ho fatto sentire sempre tra l’incudine e il martello ed ora mi accorgo di tutti gli errori commessi.
    Abbiamo un bambino di 9 mesi e da prima che nascesse abbiamo deciso di trasferirci all’estero per ricominciare da capo. Lui è andato via un mese per cercare casa ecc.. ma quando è tornato mi ha detto che ha capito che ha sopportato troppo e che non mi ama più. Che ha conosciuto una ragazza che la pensa come lui in tutto e anche se non é arrivato a niente con lei (lui lo giura) gli è bastato per capire che io non mi sono mai curata della sua felicità.
    Lui dice di volerci riprovare per nostro figlio,ma è molto freddo con me,ho paura che non si possa riaccendere in lui quell’illusione e quell’amore che sentiva per me.
    Cosa posso fare?
    Un abbraccio

    • Ciao,
      sicuramente il fatto che ci voglia riprovare è positivo. Parlate e affrontate i vostri problemi, cercando di capire cosa effettivamente del tuo atteggiamento lo abbia indotto a credere cose così negative così da poterle modificare e migliorare il vostro rapporto.
      Fammi sapere!

  70. Ciao a tutte! Sono stata lasciata 4 mesi fa e ho sofferto cm un cane..anzi sto ancora male. Fino al giorno prima diceva di amarmi mentre facevamo l’amore e k ero la donna della sua vita. Un paio di giorni dopo mi lascia dicendo non mi ama più e k deve stare solo…Cazzata. il problema è k io un mesetto fa gli ho detto k non riuscivo a essere solo sua amica…eppure quando ci vediamo finiamo sempre a letto insieme. Lui inizialmente mi cercava spesso. Ora di meno..E anche io mi sto allontando. Vorrei k lui non mi scrivesse più..xk io non riesco a non rispondere. Ho avuto un periodo di depressione in cui ho perso 10 kg. Adesso sto meglio ma ho il pensiero fisso su di lui. Neanche x il mio ex con cui sono stata 5 anni e 2 di convivenza e stato così. Con lui e durata 8 mesi…siamo andati a vivere insieme subito…ero felice ank se sentivo k qualcosa non andava ma è stato cmq un trauma essere stata lasciata così da un giorno all’altro senza spiegazioni…la frase sono io il problema è non tu non è servita a stare meglio anzi…cmq ho paura di rimanere sola…vorrei stare ancora con lui ma una parte di me pensa k ora devo stare tranquilla con me stessa e far passare il tempo…xk il tempo e l’unico giudice k darà ragione a chi c’è l’ha…

    • Ciao Elena, lascia perdere chi ha ragione e chi no, pensa solo al tuo bene e alla tua felicità. Capisco che sia dura ma ti dirò una cosa: tutto passa e la tua vita va avanti.
      Puoi decidere se andare avanti bene cercando chi veramente può darti amore, oppure, puoi decidere di sprecare il tuo tempo facendoti prendere in giro. Si perchè i veri sentimenti non hanno l’interruttore on-off e non si spengono da un giorno all’altro, quindi capisco il tuo stato d’animo ma fai un favore a te stessa: spingi il tasto off la prossima volta che ti scrive e ignoralo perchè la frasetta “Il problema non sei tu sono io” è vecchia e odora di muffa… tu meriti molto di più!E se non torna da te e implora perdono per quello che ha fatto chiedendoti di tornare insieme come prima, volta pagina!

  71. ciao Armonia! sono arianna e ho 26 anni, dopo 1 anno che ho chiuso una storia di 8 anni ho conosciuto Andrea, il tutto è nato in maniera molto passionale, e da subito ci siamo messi insieme, però ogni tanto lui mi diceva “stiamo correndo troppo” e a un punto del nostro rapporto questa parole hanno cominciato a pesarmi, io sono una persona che vive di emozioni e sensazioni e queste sue parole mi hanno portato a rimettere i piedi a terra, e non mi sentivo più di tanto presa come prima, da lì litigi e robe varie. ho rivisto il mio ex per chiarire e andrea ovviamente c’è rimasto male. dopo 4 mesi di relazione, lui mi ha chiesto di lasciarci di uscire comunque insieme e di vedere come sarebbe andata. sono partita in vacanza con 2 amiche e lui non ha fatto altro che rompere le scatole con pressioni e ansie, allora ho sclerato dicendogli di lasciarmi vivere la mia vita in santa pace. lui si è fatto risentire varie volte, in realtà ogni giorno. ci siamo visti, siamo stati bene insieme. però lui è confuso cronico, piange disperato perchè gli dispiace, ma non prende una decisione. allora gli ho detto che era il caso che stavamo separati senza vederci e sentirci, e la sera stessa mi ha chiamato ed è venuto da me, ma le sue confusioni e paranoie sempre in testa. allora dopo vari tira e molla, ho deciso di dirgli basta, perchè lui confuso, non sa ciò che vuole, dice che è quasi innamorato di me ma adesso deve stare da solo perchè non vuole farmi del male, dice che è uno stupido perchè ad oggi preso dal fatto che è senza lavoro per lui quello è la priorità e non riesce a darmi ciò che vuole. quindi gli ho detto che è bene stare separati compleatamente così capiamo entrambi, quando avremo la situazione chiara ci vedremo e parleremo. gli ho detto chiaramente che anche lui è importante per me ma adesso non posso essere sua amica, quando capiremo e daremo definizione a ciò che è il nostro rapporto posso reinserirlo nella mia vita. stò male anche perchè so che lui sta malissimo, è una persona molto sensibile, e per lo più in un momento di crisi nella sua vita, quindi sto male a non dargli una mano. però penso di aver fatto la cosa giusta per entrambi, se voglio che lui tornerà convinto di voler stare con me. scusami il racconto della storia infinita.

    • Ciao Arianna, sono convinta anche io che tu abbia fatto la scelta più giusta e forse in questo momento non avrebbe funzionato.

  72. 2 anni fa Conosco Giovanni in aereo da subito ci prendiamo lui mi chiede di uscire ci vediamo qualche volta ma io essendo fidanzata rimango sulle mie fino a sparire.A luglio 5 mesi dopo io mi lascio lo ricontato e ci frequentiamo fino a gennaio periodo durante il quale lo tratto a merda lo rendo consapevole del fatto che mi rifrequentassi con il mio ex e gli dicevo che non mi sarei mai fidanzata con lui e lui che rimaneva a sopportare e a essere trattato così fino a quando a gennaio si fidanza con un’altra e io non gli dico niente non faccio niente.dopo che ci sentiamo più io inizio a stare male perché mi mancava ma niente fino a che lui il dicembre seguente mi ricontatta dicendomi che mi deve parlare e mi dice che non mi aveva dimenticato pur convivendo con la sua ragazza e mi fa io fino a luglio per ragioni economiche devo vivere con lei anche se mi sto lasciando ma voglio rispettarti e aspettare luglio mi aspetti? Io ovviamente gli dico che non lo avrei aspettato. Nel mentre mi fidanzo arriva luglio e lui ritorna una volta che ritorna dice inizio un nuovo capitolo mi laureo un nuovo lavoro è un nuovo naso non abito più con lei ti amo ti ho pensato ogni giorno così io gli dico che ero in crisi con il mio fidanzato e iniziamo a sentirci per tutto agosto nel mentre tutto bene a parte sua gelosia e il suo continuare chiedere cosa fossimo senza mia risposta sicura ma parlavamo già di cosa fare a Natale prossimo e gli avevo detto che una volta il mio ex era piombato fuori casa mia e lui ci era rimasto così ma comunque la cosa superata. Fino a quando parla con la mamma e dice che voleva qualche giorno perché non voleva iniziare il rapporto con me con fantasmi del passato io sparisco non gli rispondo più lui mi contatta il giorno dopo dicendomi che lui di me non si potrà mai fidare e poiché inizia questo nuovo percorso dove vuole vivere bene e io l’ho rifatto sentire male come un tempo quindi non se la sente più di continuare con me io cerco di spiegare ma niente. Poi gli mando un messaggio cattivo di cui mene pento seguito da uno di scuse lui le accetta ma continua a dirmi che non se la sente più . Qualche giorno dopo visto che si era operato al naso e il giorno dopo sarebbe tornato a Milano per iniziare il nuovo lavoro vado al suo paese in Puglia per dirgli di parlare lui mi dice che se fosse sceso per lui sarebbe significato tornare indietro ma poiché ha scelto di scegliere la ragione ai sentimenti per me non voleva scendere e così sono tornata a casa mia. Ora sono tornata anche io a Milano e lo penso ancora lo amo ma non so cosa fare e’ passata una settimana da quando andai al suo paese cosa faccio?

    • Cara Roberta,
      ma sei davvero sicura di amare questo ragazzo oppure il tuo è un sentimento di possesso…della serie ora che lui si è allontanato senti che ti è sfuggito qualcosa? Prima di inseguirlo (con il rischio di trovare solo una porta chiusa) devi chiarire questa cosa con te stessa e poi seguire tutti i consigli degli esercizi della riconquista.
      Fammi sapere!

  73. Cara Armonia!
    Ho bisogno di un tuo consiglio per sbloccare la situazione. Conosco questo ragazzo da molto tempo, solo di vista, ci siamo sempre gettati qualche sguardo ma nulla di più. Per motivi di lavoro ci incontriamo casualmente e poi ci sentiamo nei giorni seguenti sempre per questioni lavorative. Iniziamo a sentirci di più e scopriamo di aver moltissime cose in comune, lui mi rivela di trovarmi molto bella e affascinante.Continua la conoscenza via chat di facebook, e lui si sbilancia facendomi capire che si sente compreso da me, che è affascinato dalla mia personalità e dal mio carattere. Io mi dimostro restia perchè fidanzata, nonostante in forte crisi con il mio compagno. Lui sa che sono fidanzata quindi non spinge più di tanto. Io mi trovo in una conoscenza iniziata per lavoro che sta prendendo una piega diversa e non so che fare, una sera gli rivelo di essere molto confusa e lui mi chiede perchè ma io divago. Intanto col mio ragazzo, per altri motivi, va sempre più male, ma io mi allontano dall’altro perchè voglio salvare la mia storia: non ci riesco, la storia finisce. Riprendo a sentirmi con lui, battute, messaggi ecc, ma lo trovo freddo e distaccato. Mi risponde sempre, ma non è intraprendente come prima, non mi fa complimenti, se non qualche battuta maliziosa. Io provo a fargli capire che ora potrei uscire con lui, ma lui non mi invita, pur non escludendo la possibilità di farlo in futuro. Ci sentiamo quasi tutti i giorni, ma non si sblocca la situazione. Io ho provato anche a dirgli che ci stancheremo se non diamo una svolta incontrandoci, ma lui non si decide. Io non voglio perdere la mia dignità di donna e reinvitarlo, ho provato anche a chiudere dicendo che a sto punto mi faccio da parte e lui mi ha risposto che faccio tutto da sola e che lui non mi ha detto di farlo. Cioè mi fa capire che vuole continuare, mi scrive che se ci vediamo vuole andare oltre e che sarebe ora, ma il dunque non arriva mai. Come posso sbloccare la situazione? Io vorrei capire se questa storia ha un seguito o no.

    • Cara Selenia, è possibile che tu stia correndo troppo anche presa dal desiderio di voltare subito pagina. Il periodo del corteggiamento è quello più bello, più da batticuore dove nulla è scritto ma tutto da scrivere. Non bruciare i tempi, non smorzare il suo entusiasmo dicendogli:”eccomi sono pronta vienimi a prendere!”. L’uomo vuole sentirsi predatore (anche se il più delle volte è predato) e, con buona pace di tutte coloro che credono il contrario, e avere l’idea della conquista…se lo vuoi conquistare non assillarlo con ripicche e altro, ma stuzzicalo quando meno se lo aspetta, fallo “impazzire”..solo così sbloccherà la situazione!

      • Cara Armonia, grazie della risposta! Probabilmente hai ragione, sto correndo troppo. Io sono d’accordo sul fatto che l’uomo voglia sentirsi predatore, il problema è che lui lo è stato per vari mesi (quando ero fidanzata), non ottenendo nulla se non rifiuti e quindi la mia paura è che si sia stancato. Ecco perchè ho cercato di fargli intendere che ora ero disponibile ad uscire..Ma forse lui ha perso definitivamente interesse.
        Comunque da quattro giorni non mi sto facendo sentire, proprio perchè non voglio si senta assillato e soprattutto che mi dia per scontata. Come posso stuzzicarlo secondo te?

        • Ciao Selenia,
          4 giorni sono davvero pochi aspetta ancora qualche giorno…sii paziente e aspetta che lui si faccia vivo.

          • Cara Armonia, purtroppo ci siamo sentiti per ragioni lavorative e non ho portato a termine quindi l’obiettivo. Poi sono rimasta male perchè mi ha vista e addirittura evitata senza salutarmi e quindi gliel’ho fatto presente. Lui mi ha detto che non è assolutamente vero.
            Comunque non mi farò più sentire, anche perchè sono una donna, ho dignità e non credo sia giusto farmi trattare così. Non credo si farà più vivo, ma ti aggiornerò.

          • Fra poco è il suo compleanno. Come credi dovrei comportarmi? Dovrei inviargli gli auguri o neanche quelli?

          • Ciao Selenia,
            un messaggio di auguri è sempre un pensiero gentile e gradito quindi perchè no…l’importante è che poi non esageri e ti aspetti per forza una risposta o un invito. Inviagli un messaggio gentile e carino ma a cuor leggero senza aspettarti nulla in cambio. Vedrai che questo ti aiuterà ad essere serena!

          • Cara Armonia, ti aggiorno: gli ho mandato il messaggio di auguri leggero e abbastanza freddo. Due giorni dopo non solo ci siamo visti ma abbiamo anche fatto l’amore. E’ stato bello ed intenso e anche dolce. Il giorno dopo però non si è fatto vivo. Come dovrei agire? Ha ottenuto quello che voleva e quindi ora non mi cercherà più?

          • Bè un giorno è poco, soprattutto non partire in quarta con pensieri negativi!se pensi che sia stato dolce tra qualche giorno mandagli un sms altrettanto dolce. Mi raccomando inviagli solo un messaggio e aspetta con pazienza senza necessariamente pensare “male” se non dovesse risponder subito!

          • Cara Armonia, al mio messaggio lui si è dimostrato subito disponibile a rivederci. Quando sono arrivata ho percepito chiaramente che era felice di vedermi, abbiamo parlato, scherzato e fatto di nuovo l’amore. Quando me ne sono andata mi ha baciato, abbracciato e mi ha detto di fare la brava. Il giorno dopo nuovamente non si è fatto vivo, gli ho scritto verso sera e mi ha risposto ma non ha continuato a dialogare. Non so bene come comportarmi e vorrei capire se è interessato solo al sesso.

          • Cara Selenia, sinceramente non avresti dovuto cercarlo così subito il giorno dopo, avresti dovuto farti desiderare e aspettare che fosse lui a cercarti, anche per un discorso di “cavalleria” dal momento che siete stati insieme. Non gli dare l’idea che sei sempre pronta e disponibile per lui altrimenti il vostro rapporto si trasformerà veramente in solo sesso.
            Fidati.

  74. Armonia ti prego aiutami mi si sta lacerando il cuore dopo 1 anno mi dice che mi vede come una sorella minore sto morendo dentro come puo dirmi una cosa così come faccio a riconquistarlo forse non sono abbastanza seducente

    • Cara Dolore, il vero problema non sei tu ma lui. Credo che tu sia bella, seducente e non c’è davvero nulla di strano ad essere una persona solare e gentile. Il problema è lui, probabilmente non è sicuro di se stesso e ha paura di essere “abbandonato” (questo spiegherebbe la sua gelosia immotivata). Purtroppo tu non puoi fare molto, a parte rassicurarlo e dimostrargli il tuo amore, lui continuerà a sentirsi insicuro e, invece di dirti la verità (non lo farà mai) preferisce inventare scuse come quella della “sorella”.
      Tu non ti logorare con domande inutili, è lui che deve crescere….tu sei già una donna e lui, invece di dirti sciocchezze, deve imparare a superare le sue insicurezze.
      L’unica soluzione è provare a farglielo capire con dolcezza (senza insistere o soffocarlo con mille messaggi) che vuoi stare con lui e con nessun altro, senza però svilirti o dirgli che senza di lui sei persa o nemmeno che sai che è insicuro. Sii te stessa, mostrati sicura e dolce allo stesso tempo e vedrai che se ti ama capirà!

      • Ma ha detto che non si sente piu attratto da me come prima perche e che non mi ama più ma quando mi vede sta sempre li ad abbracciarmi e mi scrive tutti i giorni. Secondo te abbiamo possibilità di tornare assieme o per me è finita?

        • Ciao cara, solo voi due sapete se avete la possibilità di tornare insieme o meno….d’altronde “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano” cantava qualche anno fa Antonello Venditti.
          Di certo è che tu devi smetterla di stare lì a farti trattare come uno yo-yo in una snervante attesa tra segnali decisamente contrastanti che servono solo a gettare te in uno stato di insicurezza e lui in una situazione troppo comoda. Prendi la situazione in mano, fagli capire che per te lui non è un fratello ma è amore. E se veramente non ti ama forse è il caso che non ti tormenti più…

          • Oggi siamo usciti perchè voleva andassimo a bere qualcosa, e gli ho ridato la sua collana d’oro e le chiavi di casa, ma non le voleva prendere e gli ho detto che non aveva senso che io tenessi questi oggetti perchè lui mi sta dando speranze ma delusioni e basta, e che non penso sia convinto di voler tornare con me perche dice che abbiamo troppe persone contro e non riesce a stare con me perche non vuole perdere tanti amici per una persona sola. E lui mi risponde no tienili mai dire mai forse un giorno torniamo insieme ma a questo punto che senso ha? io non voglio un uomo che tiene piu all’opinione dei suoi amici che a me anche perchè lui stesso ha letto i messaggi che i suoi amici mi mandavano e che ci provavano allora perchè ti fidi di questi e non vuoi perdere loro ma me e giustifichi il loro atteggiamento dicendo che loro tengono a me e vogliono vedere se sei vera… io non vedo amiche le ragazze che ci provano con lui ho litigato con due mie amiche per questo motivo lui invece lascia me e non loro. Io non lo riesco a capire da un lato non si stacca dall’altro dice che abbiamo troppe persone che non vogliono che stiamo assieme e lui non vuole perdere i suoi amici per me e quando io gli dico va bene sparisco mi dici no potrebbero esserci possibilità per noi. Dovrebbe fare pace col cervello!

          • Brava ….hai capito il vero senso dello “stare insieme”, significa avere e ricevere fiducia, rispetto e amore. Tu l’hai compreso e questo fa di te una donna che merita l’amore di un uomo e non di un bambino.
            Da oggi in poi non ti chiamerò più dolore ma gran donna…qualunque sia la sofferenza che porti nel tuo cuore stai dimostrando, a te stessa per prima e agli altri poi, che sei più forte di loro e delle loro paure mascherate da pregiudizi.

  75. Sono stata 9 anni con un uomo che ha 25 anni più di me, sposato. Non so come nè perche sia successo ma è stato il mio primo e unico amore. Il suo matrimonio non ha mai funzionato. Io sono sempre stata in disparte senza chiedergli mai di lasciare la sua famiglia e quella che all’inizio sembrava essere una storia di vero amore, anche se non potevamo mai stare insieme, si è trasformata col tempo in una gabbia per me. Ho messo quest’uomo al centro del mio mondo precludendomi tutto… Isolandomi. Quando i miei amici uscivano io ero sempre da sola, ho sempre visto la felicita negli occhi degli altri. Tutto questo invece di farmi desistere scatenava in me ancor più desiderio, malinconia, pensieri sempre rivolti a lui. Non ho mai intrapreso una storia parallela gli sono sempre stata devota e fedele. Dopo periodi burrascosi, perche lui ha un carattere veramente impossibile e lunatico, adesso avevamo trovato un certo equilibrio. Io ho sempre sperato che di fronte alle mancanze di amore che lui ha avuto nella sua vita, una ragazza che lo riempiva di bene e piccole attenzioni senza mai prevaricare gli avrebbe fatto capire che mentire per sempre a sua moglie e ai suoi figli non era la strada giusta per essere felice. Davvero, credevo che prima o poi avrebbe trovato il coraggio di lasciarsi andare al mio amore. Non lo ha mai fatto e due giorni fa mi ha lasciata dopo 9 anni con un SMS dicendomi che deve pensare alla sua famiglia e che è cambiato. Io potrei anche credere e rispettare ciò, non vorrei mai far soffrire nessuno ma non ci credo perche 3 giorni prima eravamo insieme e tutto gli passava per la testa tranne che lasciarmi. Io forse sono ossessionata da questa persona non lo so… Ma in tutti questi anni ho avuto solo lui ed è stato il mio primo uomo, il primo amore.
    Senza di lui mi rendo conto che non so stare. Sono anni che tengo tutto dentro… Lo voglio ma sono stanca di tutta questa sofferenza. Soprattutto mi domando perche sia stato con me per 9 anni… Perché? Cosa dovrei fare?

    • Cara Alice, devi vivere la vita. Credimi, la felicità non te la danno gli altri, nè un uomo che non sa amare davvero ed è schiavo delle convenzioni sociali. La felicità la puoi trovare solo in te stessa: smettila di farti da parte, di accontentarti di essere una seconda scelta o la donna da “non” mostrare perchè è meglio avere la famiglia “perfettini”.
      Non hai nulla di meno della moglie. E se gli sei stata sempre fedele sappi che lui non lo è stato, non lo è stato con te nè con la sua famiglia. E 9 anni sono tanti, troppi.
      Basta con i rimpianti, ora è arrivato per te il momento di esser felice, di riempire i tuoi occhi di quella felicità che per troppo tempo hai visto riflessa solo negli occhi altrui. Fatti coraggio e non accettare un uomo bugiardo. Si perchè uno che ti lascia con un sms dopo 9 anni non è lunatico, è solo un povero vecchio bugiardo.

  76. armonia, ho acquistato l’ebook per la riconquista. Ma come faccio ad applicare il pnc se lui continua a scrivermi in tono amichevole? Dice che per lui sono la persona più importante e non vuole perdermi, ma credo come amica. Io in un primo momento gli sono stata vicina dopo che mi aveva lasciato perchè aveva il padre con un brutto problema di salute, ma adesso sono passate due settimane da quando mi ha lasciata, il padre sta meglio e mi sto allontanando, visto che lui mi ha lasciata. Ma ogni 4/5 giorni mi scrive in tono amichevole…mi racconta cose che gli capitano… come faccio ad applicare il pnc?Non devo rispondere?

    • Cara Aurora…tecnicamente le regole del pnc devono essere scrupolosamente applicate. Certo è strano che lui nonostante ti abbia lasciata, continua a cercarti, mi ricordi le motivazioni per le quali aveva preso questa decisione?

  77. ciao, prima volta che scrivo qui, ma ho bisogno di consigli.. sto abbastanza male.
    Fino a quest’estate frequentavo una persona. non saprei dire cosa eravamo. ma credo che a modo nostro l’uno ci teneva all’altra. anche se in realtà, data la differenza di età(18 anni), lui a volte diceva di sentirsi un po’ come padre. però stavamo abbastanza bene insieme. il mio problema era più che altro di dover tenere tutto nascosto alla famiglia.. una cosa abbastanza frustrante.
    e quest’etate ho fatto una grandissima caz***a in cui mi logoro ogni giorno. mi aveva chiesto di andare in spagna con lui, ci va spesso per il clima marittimo e per delle strutture mediche. avevo dei soldi da parte e ho pensato “sì dai, sono grande abbastanza, viviamoci questa cosa”. il giorno stesso andiamo a mangiare fuori e passiamo la serata insieme. da come mi prendeva in giro, lo capivo che era contento di partire. ai miei dico che pensavo di andare in spagna “con un amico” e mi fanno una sorta di rimprovero (cosa vai a fare, con chi vai, etc etc) mi piglio malissimo…
    lui voleva stare tanto, e io non potevo più di due settimane perchè aveo un colloquio gli inizi di settembre. prendiamo, anzi prendo i biglietti di andata. che tra l’altro non erano nemmeno per il posto in cui volevamo andare, ma la città prima. e di domenica. per andare all’aereoporto io sono vicina, ma per lui ci vuole il treno per carrozzine o in macchina. i treni la domenica non ci sono. io sapevo già che i miei si sarebbero “caldamente” offerti di portarmi e temevo che avrebbero scoperto tutto. però no volevo farlo partire da casa sua da solo, pagando un taxi caro… poi bisognava cercare qualcosa là per arrivare al posto che ci interessava, i pullman e il traghetto costavano uguale quasi 100 euro, affittare un’auto anche era caro e non avevdo una visa non potevo nemmeno prenotare…. poi non so perchè aveva disdetto l’albergo. per me tutto questo non era un problema, dormo anche per terra, ma lui avendo problemi di salute ha bisogno di tutti i comfort possibili… non capivo più niente.. ero angosciatissima! era pure alta stagione e trovare le cose sempre più difficile…!
    presa da queste ansie ho preferito non partire più… e qui il mio sbaglio. lui si è preso malissimo per l’ennesima paccata mia, si è arrabbiato dicendomi che sono una m*** e che non dovevo più farmi vedere ne sentire… è stato orribile. volevo anch’io da tempo partire con lui ma mi sembrava troppo complicato… non so, saranno cavolate, ora ogni giorno ci penso e non so come fare… mi manca e vorrei fare pace. ma con che coraggio mi presento? è come se lo avessi tradito. e conscendolo avrei davvero dovuto evitare una cosa del genere… mi sa che ha ragione a dire che sono una cacca….
    ho perso lui, un sacco di soldi, perchè una parte l’avevo lasciata da lui e se l’è tenuta, e non ho nemmeno fatto la vacanza… uno schifo.
    ogni giorno penso di scrivergli una mail di scuse e spiegare i miei perchè, ma ho paura che possa peggiorare… erano successe altre cose in passato, ma questa è stata troppo… d’altra parte mi dico se ha senso ricercare una persona che non mi amava davvero. però appunto mi manca, lo sogno di notte, la sera ci penso, di giorno pure.. non cerco ne desidero altri. cosa posso fare? cosa posso dirgli per farmi perdonare?….

    • Scusa non ho capito: cosa vuol dire che una parte dei soldi se l’è tenuta lui? Non è un atteggiamento questo che deponga a suo favore! E un’altra cosa importante: i genitori saranno anche paranoici e iper-protettivi ma, credimi, nella maggior parte dei casi hanno ragione e, avendo più esperienza dei figli, riescono a capire in tempo i pericoli.
      Visto che lui è più grande (ergo teoricamente + maturo) toccava a lui il compito di prenotare, pagare e affrontare i tuoi genitori, con tutte le conseguenze del caso. Se basta così poco per farlo scappare, lasciandoti sola ad affrontare una situazione più grande di te, significa semplicemente che tra i due lo stronzo è lui…con o senza carrozzina. Si può avere un problema di salute ma questo non autorizza a trattare male il prossimo o ad essere meschini.
      E sei fortunata a non avere un padre come lui.

  78. Ciao,ho bisogno di un consiglio…
    Io 32 anni,lui 43, ci conosciamo quest’estate e scatta subito la scintilla…lui abita in un altro stato.
    Lui esce da un matrimonio con una pazza gelosissima ed isterica,della quale era molto innamorato… ora ha una compagna da 3 anni che vede saltuariamente e gli va bene così perchè non lo sta ad asfissiare e si fa la sua vita ( lui,ma anche amici comuni dicono che non ha mai provato sentimenti forti per lei ).
    Ci vediamo una sera, serata stupenda, ci prendiamo tanto mentalmente e fisicamente e finiamo in albergo da me fino al mattino dopo.
    Io parto e ci scriviamo per un mese, poi torno giù ( ho una casa là ) e passiamo dinuovo insieme 3 giorni da sogno.
    Lui presissimo e io anche, ma lui è confuso e non sa chi scegliere tra me e lei.
    Non mi faccio sentire per un pò,poi ricominciamo a sentirci, stavolta anche su Skype, e lui mi dice che vuole venire a trovarmi perchè vuole conoscermi bene e gli manco, e deciderà cosa fare con lei…
    Peccato che io ho iniziato a stargli addosso e chiedergli più volte se era vero che veniva,se dovevo fidarmi ecc ecc…ho fatto la parte della persona assillante e bisognosa.
    Fino alla scorsa settimana dove lui mi scrive cose carine,poi mi dice che non vede l’ora di vedermi e io rispondo ” veramente vieni?”…lì è finita la poesia,gliel’ho chiesto una volta di troppo e lui si è incavolato.
    Dopodichè io,non contenta,gli ho ancora rotto l’anima con vari messaggi di scuse…sono andata un pò in panico perchè lui non rispondeva.
    Abbiamo parlato e mi ha detto che lui vuole vivere serenamente, e se io faccio così non glielo permetto,quindi ora lui non è dell’umore e deve pensare a cosa vuole lui…dice che ha la sensazione che ricapiti dinuovo,che una parte di lui mi vorrebbe ma…io lo so che ho sbagliato,e di sicuro non ripeterò più lo stesso errore.
    Io ora non mi sto facendo più sentire, dici che è possibile che lui ritorni sui suoi passi?

    • Di certo lui sa bene cosa vuole. Ma tu? Sei pronta ad essere messa su una bilancia e paragonata ad un’altra povera creatura inconsapevole affinché lui (ma chi si crederà mai di essere) possa scegliere.
      Un’altra cosa…non pensi che non sia poi così tanto carino avere una compagna da 3 ANNI (anni non mesi) e dire a tutti di non provare forti sentimenti (sei così sicura che anche per lei sia la stessa cosa o lui gli abbia detto proprio così..in fondo conosci solo la sua versione dei fatti).
      Il consiglio che ti dò per fare in modo che non ti trasformi – anche tu – in un’altra ignara che non rompe troppo le scatole, è quella di non farti più sentire e di trovarti un ragazzo più giovane e meno “scottato” dalla vita.

  79. Ciao a tutti,
    anche io mi trovo in una situazione un po’ critica. Ormai sono passati quasi due mesi da quando lei mi ha lasciato, dopo 3 anni e mezzo, perché i sentimenti “non erano più quelli di prima”. Ammetto che nell’ultimo periodo non alimentavo troppo il rapporto a causa di un’insoddisfazione personale e lavorativa che avevo e spesso si litigava perché avrei voluto sentirmi, qualche volta, la cosa più importante che lei avesse… invece, c’era sempre la sua famiglia prima e, spesso, i suoi amici. Inoltre, ho scoperto di avere problemi di tipo affettivo originatisi quando ero piccolo tant’è che ora ho iniziato ad andare da uno psicoterapeuta.
    In questi due mesi ho provato a fare di tutto per riconquistarla, senza però opprimerla. Non l’ho mai chiamata né le ho mai mandato messaggi con la scusa di sentirla. In totale ci siamo rivisti 3 volte e ho cercato di farle capire le storie dalle quali originavano i miei malesseri. Non c’è stato nulla da fare, sembra convinta della sua scelta. Io in tutto ciò vivo malissimo: dormo poco e quasi sempre salto la cena. Ho perso diversi chili e le giornate le passo pensando a lei… e, purtroppo, trascuro anche il lavoro. Ora sto iniziando a pensare di lasciare la città in cui vivo visto che ero rimasto qui per lei. Voi avete consigli? Secondo voi c’è possibilità che possa cambiare idea? Qualcuna di voi ha mai detto di non amare più il proprio partner, di lasciarlo, per poi pentirsene? Io tendo a rimanere legato a lei per mantenere accesa quella piccola fiamma perché già so che, se si dovesse spegnere prima del suo ritorno, non ci sarà modo di recuperare alcunché.
    Ciao a tutti!!!

    • Se dopo tre tentativi andati a vuoto lei è convinta della sua scelta, forse è il caso di pensare che tra voi è veramente finita e continuare a farsi del male (come non mangiare o non dormire)purtroppo non la farà tornare indietro…anzi nelle donne accade esattamente il contrario. Probabilmente la cosa migliore da fare è cambiare aria per un pò per cercare un po’ di equilibrio e serenità.

  80. Armonia dice di non volere una relazione in questo momento…e che non sa se io sono la donna della sua vita. Inoltre il padre sta avendo problemi di salute e lui anche prima che mi lasciasse, negli ultimi mesi era infelice per la sua vita, non era contento del lavoro, della città in cui vive, delle relazioni sociali. Mi ha detto che adesso si sta facendo aiutare da uno psicologo.
    Il fatto è che siamo a distanza, la relazione è durata un anno, di cui 7 mesi in cui stavamo sempre insieme, poi per lavoro siamo finiti lontani 1000 km. Quando stavamo insieme per 2 volte ci sono stati due suoi allontanamenti di un paio di giorni, che avvenivano in periodi in cui c’era un grande avvicinamento emotivo tra di noi, come per raffreddare il rapporto…
    Adesso che mi ha lasciata, lui ha ribadito che la decisione è chiara, che è convinto…ma continua a cercarmi ogni 4-5 giorni…perchè dice che sono la persona più importante, la più vicina affettivamente, che ha stima, mi vuole bene. Ma io come faccio a applicare il pnc se mi cerca? Come faccio?Non rispondo?Grazie mille per il tuo aiuto

    • Cara credo proprio che il tuo lui abbia tanta confusione nella testa e che, come spesso capita, stia ancora cercando la sua strada. Non credo desideri farti soffrire e, probabilmente, veramente per lui sei la persona più importante, riversando su di te tutte le paure ed il bisogno di essere amato e compreso. Il serio pericolo che potresti correre nel continuare a rispondergli è però trasformarti in amica. E se ho ben capito i tuoi sentimenti sono altri. La cosa più saggia da fare è essere subito chiara anche tu con lui, come lo è stato lui. Digli apertamente che anche tu gli vuoi bene ma che desideri stare con lui ed il continuare a sentirvi – come se nulla fosse – ti fa stare male. Detto questo, non rispondere più alle sue telefonate, ignoralo… anche se so benissimo che la cosa non sarà facile all’inizio.
      Purtroppo questo è l’unico modo che lo riporterà a te se davvero c’è una possibilità che torniate insieme….altrimenti ti trasformerai solo in un’amica a cui confidare tutti i problemi e le frustrazioni e nient’altro!

  81. Ciao,il mio ragazzo mi ha lasciata 3 mesi fa,con banali scuse dicendomi che ero troppo per lui,che non mi meritava ecc..
    Siamo stati insieme un anno e io so di essere stata un pò ossessiva!
    Non mi scrive più,quando mi vede fa finta di nulla e si mette a scherzare come sempre con me! So che si sentiva di nuovo con la sua ex,ma non ne sono sicura!
    Vorrei scriverlo per parlarci un pò!
    Ma non so come può reagire e cosa può pensare! Cosa posso fare?
    Io lo voglio ancora! Ma per lui forse non è così anche se a volte mi fa capire che è ancora interessato!

    • Ecco brava…scuse banali. La verità è che non gli piacevi abbastanza, volta pagina il mondo è pieno di ragazzi migliori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here