Quel tocco di Belletto: il Fard un Aspetto Sano che Ringiovanisce.

Il fard definito anche BLUSH (termine inglese che significa arrossire) è un complice insostituibile del tuo make up:

Gli effetti positivi del Fard sul viso delle donne:

  • Leviga l’incarnato
  • Definisce gli Zigomi e i Lineamenti
  • Scolpisce i contorni del volto
  • Regala al viso un aspetto radioso: il cosiddetto effetto “bonne mine”

L’effetto bonne mine si riferisce a quel tocco di salute che si ottiene definendo le guance con un velo di fard.

Il fard deve creare un effetto impercettibile senza macchie o accumuli di colore. Per questo quando lo usate procedete sempre distribuendo piccolissime dosi alla volta.

Breve Storia del Fard

Storicamente, si sa che il fard veniva utilizzato già nell’antico Egitto. Veniva anche utilizzato per donare colore alla labbra, scopo per cui oggi adoperiamo il rossetto.

In età vittoriana addirittura era uso che le donne si pizzicassero le guance e si mordessero le labbra, per farle diventare più rosse, poiché l’atto di colorarsi il viso era visto poco morale.

Come di ottiene il Fard?

Diversi componenti vengono utilizzati nella creazione del fard. Nell’antica Grecia per esempio venivano usati gelsi schiacciati, mentre altri elementi piuttosto comuni sono stati il succo delle barbabietole rosse e fragole schiacciate.

Al giorno d’oggi, il fard generalmente consiste di polvere a base di talco colorata, che viene applicata con un pennello sulle guance. La colorazione del talco è ottenuta o da sostanze vegetali, estratte dai petali dello zafferanone, o da una soluzione di carminio in idrossido di ammonio e acqua di rose, profumata con oli essenziali.

Le tipologie di Fard > 1

Ce ne sono di diversi tipi, tutti ottimi:

Fard in polvere

Il fard in polvere E’ il più utilizzato, soprattutto per la sua facilità e rapidità di applicazione, ma anche perché è disponile in un ampia gamma di nuance e colori.

Vantaggi del Fard in polvere:

  • facile da applicare
  • rapido da applicare
  • Ampie Sfumature ottenibili
  • Tanti colori da abbinare alla propria pelle

Fard compatto

Impalpabile ed estremamente confortevole sulla cute in stick cremoso: ravviva il colore del viso, ed è particolarmente indicato per chi non utilizza il fondotinta.

Vantaggi del Fard in Compatto:

  • Impalpabile (non lascia tracce e quindi non sporca se state fuori casa per una piccola correzione).
  • Toni e Colori accesi che donano luminosità al viso
  • Non occorre fondotinta

Fard In gel

Utile soprattutto d’estate, per far risaltare l’abbronzatura; è indicato per le pelli secche e ha la caratteristica di durare a lungo ed è facile da sfumare.

Vantaggi in Gel:

  • Toni bronzei per far risaltare abbronzatura.
  • Indicato per le pella secca.
  • Grande durata e resistenza
  • Sfumatura ottenibili grandiose.

Le tipologie di Fard > 2

[one_third last=”no”]Fard Opaco

  • permette di mascherare le imperfezioni del viso, ed è consigliabile per chi ha le guance più paffute

[/one_third]

[one_third last=”no”]Fard Perlato

  • Dona al volto molta luminosità
  • Grande proprietà di rifrangenza della luce
  • Adatto per un viso magro

[/one_third]

[one_third last=”yes”]Fard Satinato

  • Mette molto in risalto i contorni del viso
  • Indicato per chi ha la pelle secca e senza imperfezioni.

 [/one_third]

Come si applica il Fard

Per un risultato sicuro va applicato su tutta la zona compresa fra l’osso zigomatico e l’orecchio. Bisogna estendere un velo di colore anche a livello della parte esterna della fronte vicino all’attaccatura dei capelli, in modo da addolcire i contorni del viso e valorizzare il taglio degli occhi.

  • Se il fard è in polvere libera: versare una piccola quantità nel tappo e dopo aver passato il pennello, eliminare la polvere in eccesso.
  • Se il fard è in polvere compatta: sarà sufficiente ruotare il pennello nel fard e soffiare sul pennello per togliere il prodotto in eccesso.
  • Se il fard è in crema: distribuire con polpastrelli picchiettando sugli zigomi e poi sfumandolo con una spugnetta
  • Se il fard è in gel: va messo direttamente sulla pelle e sfumato con le dita prima che si asciughi.

Regole generali per l’applicazione del Fard:

  • Avere un buon pennello è essenziale quando si tratta di applicare il fard.
  • Ricordati sempre di tenerlo pulito lavandolo una volta a settimana con uno shampoo delicato o un balsamo con acqua calda e lascialo asciugare all’aria aperta.

  • Evita di usare troppo colore sotto gli occhi: potresti sottolineare le occhiaie!

Quale Colore di Fard Scegliere

carnagione e fard
Ccarnagione e Fard

Trovare il colore giusto del fard può essere un compito difficile.

Se non sei sicura su quale sia il colore più adatto a te, devi basarti sul colorito che avrai dopo aver fatto sport o dopo esserti pizzicata le guance, quello è proprio il colore di fard che devi usare per il tuo viso.

Quello che conta è che, nella scelta, si tenga ben conto dei propri colori naturali.

  • Se hai la carnagione chiara o pallida: scegli tonalità rosate, beige, albicocca.
  • Se hai la carnagione scura: preferisci i toni intensi del prugna e del mattone
  • Se hai la carnagione olivastra: punta sui toni della cannella e del mattone chiaro

Per ottenere un buon risultato, è consigliato di impiegare il fard in due colori, questo contrasti e giochi di colore renderanno il tuo viso molto fresco.

Nel prossimo articolo vedremo come si sceglie un fard in base alla forma del tuo viso.

Forza illumina il tuo viso con riflessi di bellezza!

 

Condividi
Articolo precedenteI Rimedi per i Capelli Grassi
Prossimo articoloIl metabolismo: il responsabile della nostra forma fisica.
Armonia ama l’amore e ha un'azione trascinante sugli altri grazie al suo innato ottimismo e all'atteggiamento fiducioso che ha verso la vita e verso gli uomini. Seguimi e ti coinvolgerò nell’euforia della mia positività. Darai così una svolta alla tua esistenza e ti sentirai in perfetta armonia con l’universo dell’altro sesso. Sarai una amante equilibrata e allo stesso tempo sfrenata! Armonia non sopporta la donna insicura, diffidente e che si piange addosso. Voglio salvarvi da questo vortice di negatività dove vi siete rifuggiate per paura di soffrire. Vivere è sperimentare quindi non restate immobili a meditare sul senso della vita. Vivete la vita amandola e tutto sarà più facile. La mia frase: l'amore non si vanta, non si comporta in modo sconveniente e non cerca il proprio interesse, ma gioisce con la verità: tutto crede, tutto sopporta, tutto spera!

6 Commenti

  1. Cara Armonia sono Paola e ho bisogno di un consiglio per la pelle secca. Con questo freddo non riesco più a truccarmi bene. Che fondotinta devo usare secondo te?

    • Cara Paola non è facile trovare il fondotinta adatto alla propria pelle.

      Allora la pelle secca tende ad assorbire l’idratazione del prodotto e cosi diventa opaca. Di fondamentale importanza in caso di pelle secca, è di miscelare il fondotinta con la crema di base in modo da renderlo molto idratante.

      Va bene un fondotinta fluido, bello cremoso che ha una consistenza leggera, ma al tempo stesso idratante, oppure puoi optare per il fondotinta minerale privo di talco, conservanti, siliconi e altri additivi , fatto solo di sostanze naturali. Usalo da bagnato: la polvere può benissimo essere mischiata ad acqua (preferibilmente termale) o al tuo idratante preferito in modo da ottenere un’idratazione extra per la tua pelle. Fammi sapere come andrà.

  2. mi piacciono troppo i suoi articoli Armonia, veramente belli e anche i suoi commenti. vorrei un consiglio quando mi metto il fard mi viene sempre effetto guance rosse tipo heidi. come faccio per evitarlo?

    • Cara Giovy per evitare di imbatterti nell’effetto Heidi guance rosse, devi applicare il fard facendo scivolare il pennello senza la minima pressione, ma con piccoli movimenti rotatori.

  3. Salve…io avrei bisogno di un consiglio su che tipo di fondotinta usare per la pelle tendente un pò al grasso e che dia un effetto porcellana.Grazie

    • Cara Rosaria la pelle grassa va trattata nel modo giusto. Spesse volte può sembrare disidratata. Per evitare l’effetto lucido ed oleoso, devi usare un fondotinta compatto o un fondotinta in polvere
      Il fondotinta compatto da l’effetto porcellana che tu desideri.
      Invece il fondotinta in polvere da più un effetto naturale e ha una coprenza molto leggera: le polveri hanno la capacità di assorbire il sebo che fuoriesce in eccesso dalla pelle e in particolare dai pori.
      Se desideri una consulenza trucco completa puoi cliccare qui https://www.bellaebrava.it/consulenza-trucco/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here