Come vi ho già anticipato nell’articolo introduttivo sugli appuntamenti, i primi tre sono di fondamentale importanza perchè sono il tempo necessario per convincere l’oggetto dei vostri desideri che siete voi quella giusta, quella che vale veramente la pena di frequentare.
Vi starete chiedendo perchè non vi invito a comportarvi spontaneamente anzichè imporvi una sorta di regole da seguire?  Avete paura di risultare artefatte e di non potervi esprimere per quello che siete veramente? E’ proprio per questo che vi invito a seguire i miei suggerimenti: non vi sto dicendo di distorcere la vostra vera natura, ma dal momento che voi siete troppo nervose ed eccitate all’idea di incontrarlo rischiate di dare un’idea sbagliata e non risultare al vostro meglio.

Se seguirete questi suggerimenti, risulterete brillantemente  voi stesse, al vostro meglio!
Ecco i suggerimenti per superare brillantemente la”prova” dei primi tre appuntamenti:

Il primo appuntamento

Il primo appuntamento in realtà dovrebbe essere il più casuale possibile. Non si tratta di un vero e proprio appuntamento bensi’ di un’anteprima, è come un provino per capire meglio se chi avete davanti è realmente interessante per voi e se siete appunto disposte a trascorrervi altro tempo insieme.

L’abbigliamento 

Non sottovalutate l’importanza del look: non state andando a ballare in un club ma dovete comunque sedurre, dunque siate seducenti ma con moderazione e non eccedete con gli accessori. Es: ( Se avete le spalle scoperte non scoprite le gambe, non eccedete con accessori e bijoux, il troppo stroppia, ad esempio se optate per orecchini vistosi, evitate borse con strass e scarpe borchiate! Ancora: se scoprite le gambe non scoprite anche il decolletè!)

Sembra scontato ma non lo è:

la semplicità e un bel sorriso sono le cose più attraenti al mondo.

Il tempo e il luogo 

In realtà il primo appuntamento non dovrebbe durare più di quarantacinque minuti, massimo un’ora, non potete permettervi di dilungarvi troppo, è per questo che si dovrebbe svolgere in un caffè oppure in un posto informale per un aperitivo.

Anche se sta andando magnificamente e vi divertite insieme non potete concedervi troppo: abbiamo detto che è un’anteprima che serve a voi per capire se il tipo vi interessa e per stuzzicarlo: è come il trailer di un film,  breve ma tanto stuzzicante che non vedete l’ora di andare a vederlo al cinema.
Allettatelo con qualche dettaglio che anticiperà e farà presagire il meglio: lui non starà nella pelle per vedere il seguito!

I gesti

Siete estremamente nervose, avete la mente cosi’ annebbiata dalla sua presenza che non sapete cosa dire? Ho una fantastica notizia per voi e un trucchetto da suggerirvi. Parlate il meno possibile e cercate di essere un ottimo ascoltatore. Solitamente è proprio durante il primo appuntamento che si commette l’errore più comune di vomitare una valanga di parole (molto spesso inutili) soffocandolo, senza lasciare a lui nemmeno il tempo di intervenire!

Rilassatevi, ascoltatelo, qualunque sciocchezza vi stia dicendo, anche se vi parla del suo lavoro, annuite e fingetevi interessate, questo vi aiuterà a focalizzare l’attenzione sui suoi gesti, su come si esprime, come si muove, insomma, osservate il linguaggio del suo corpo. E’ lui che deve superare la prova e voi dovete capire, grazie a questa audizione se volete che diventi anche il vostro amante.

Cercate di esaminare ciò che si nasconde dietro alle sue parole e capire che tipo di persona avete davanti: anche se non è Brad Pitt ma se magari è affascinante, carismatico e ha delle potenzialità dategli una chance.
I modi raffinati e il savoir faire sono molto più importanti degli addominali scolpiti, non vi sto dicendo che dovete farvi star bene il gobbo di Notre dame ma “il bello che non balla” non ha mai reso felice nessuna donna.

Anche se non è il più bello del mondo ci sono alcune caratteristiche che dovete considerare per dare un’altra chance a un uomo:

  • La gentilezza e l’educazione.
    E’ stato puntuale? Era gentile col personale del bar? Vi ha dato abbastanza attenzione oppure controllava continuamente il telefonino (a meno che non sia un medico reperibile 24/24 questo è chiaro segno di disinteresse o mancanza di educazione)
  • L’igiene e il modo di vestire.
    Ha un odore gradevole? Sa di pulito? I suoi capelli sono lavati di fresco? Se ha l’alito cattivo o puzza di sudore al primo appuntamento non mi sembra il caso di dargli altre chance.
  • la simpatia e il senso dell’umorismo
    Se vi annoia a morte oppure al contrario cerca di essere simpatico a tutti i costi infilando battute ovunque fin dal primo appuntamento, non aspettatevi che migliori dopo.
  • La generosità
    Non ha pagato neanche il caffè o l’aperitivo? Io fossi in voi non ci uscirei la seconda volta!

Chiaramente oltre a considerare tutte queste caratteristiche, l’uomo in questione deve suscitare una reazione fisico/chimica in voi, se non scatta alcuna alchimia mi sebra inutile continuare a vederlo per un secondo appuntamento.
E’ altrettanto inutile continuare a vederlo se è stato sgarbato o se lo avete trovato finto, chi non è educato all’inizio significa che non possiede questa dote nel suo DNA, dunque è da scartare.

Ma ricordatevi che se questo fortunato uomo ha superato la prima prova e non vedete l’ora di rivederlo, non baciatelo al primo appuntamento! Era soltanto un trailer, il meglio deve ancora arrivare!!

Condividi
Articolo precedenteCosa piace agli uomini > Vestiti per sedurlo
Prossimo articoloBrutta, Ti Guardi E Ti Vedi Brutta > Diventa Bella!
Venere è una delle principali dee romane e la sua figura è associata all’amore, alla bellezza e alla fertilità. Venere è perfettamente consapevole della sua bellezza e sa come gestirla per far cadere tutti gli uomini ai suoi piedi. Il suo ruolo è quello di aiutarvi a scoprire la dea che si cela in ognuna di voi per rendervi irresistibili. Vi condurrà passo passo nel magico mondo della bellezza e vi insegnerà con preziosi consigli a prendervi cura del vostro aspetto fisico, del vostro stile di vita e vi insegnerà a viziare voi stesse come una vera dea! Venere è capricciosa e volitiva e non permette a nessun uomo di trattarla senza rispetto tanto che nessuno è mai riuscito a resistere al suo fascino, eccetto un giovane di rara bellezza chiamato Narciso che fu l’unico a ignorarla. Venere sdegnata dal suo rifiuto lo condannò a soffrire per un amore non corrisposto. Il giovane si innamorò della sua stessa immagine riflessa nell’acqua e si lasciò morire annegando per raggiungere quell’amore impossibile. Come vedete, Venere non accetta sconfitte, seguendo i suoi consigli sarete delle dee vincenti nella vita e con gli uomini!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here